Droga a fiumi, 35 arresti e sequestri per 8 milioni a Latina

6 novembre 2012 0 Di redazione

Alle prime ore odierne, a Fondi (Lt), Terracina (Lt) e Roma, 200 Carabinieri del Comando Provinciale di Latina con il supporto del nucleo elicotteri di Pratica di Mare, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia – , nei confronti di 35 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata al traffico, detenzione e spaccio di stupefacenti, detenzione di armi comuni da sparo e da guerra e intestazione fittizia di beni.
I provvedimenti restrittivi scaturiscono da un’indagine avviata, nel settembre 2009, dal nucleo investigativo del Comando Provinciale di Latina, finalizzata a disarticolare un’organizzazione criminale con base a Fondi dedita principalmente al narcotraffico con interessi prevalentemente sull’asse Roma-Terracina-Fondi, nel corso della quale sono state arrestate 18 persone in flagranza di spaccio e detenzione di stupefacenti, sequestrati circa 14 kg cocaina, 50 kg. di hashish, 100 gr. di eroina, un mitra e 2 pistole con matricola abrasa.
Le parallele indagini patrimoniali sul conto di numerosi indagati facevano emergere a carico degli stessi consistenti patrimoni mobili e immobili fittiziamente intestati al fine di eludere eventuali accertamenti, e illecitamente acquisiti dall’organizzazione criminale di appartenenza grazie al reinvestimento dei considerevoli flussi economici derivanti dalla principale attività delittuosa. Venivano, pertanto, sequestrati:
 nr. 16 abitazioni di uso civile;
 nr. 1 albergo breakfast di 4 piani;
 nr. 3 terreni ad uso misto;
 nr. 8 società di rivendita auto e autoscuola;
 nr. 12 conti correnti e vari libretti risparmio;
 nr. 3 polizze vita;
 varie auto/motoveicoli,
per un valore complessivo di otto milioni di euro.
Nel corso dell’operazione venivano tratte in arresto, in flagranza di reato di detenzione di stupefacenti tre persone, due delle quali già colpite dal citato provvedimento, trovate in possesso, complessivamente, di oltre 200 grammi di cocaina.