La Capitaneria di Porto raccontata in una fiction. Isola “sbarca” a Gaeta

29 novembre 2012 0 Di redazione

Avvincente e dinamico, così si presenta la nuova serie televisiva “Isola” che vede come protagonisti gli uomini della Capitaneria di Porto. Una promozione delle attività svolte sul mare dalla Guardia Costiera, spesso sconosciute ai tanti. Un intreccio di intrighi, amori e azione che incollerà alle tv sintonizzate su Rai Uno a partire dal due dicembre.

Dodici puntate in tutto, l’Isola è alla terza edizione del genere anche se in quelle passate del 2005 e del 2007, la serie si chiamava “Gente di Mare”. A Gaeta, questa mattina, la prima puntata è stata proiettata nella Sala Conferenze dell’Istituto Tecnico Nautico “Caboto” alla presenza di alunni, professori, ma anche delle massime cariche cittadine.


Il comandante della capitaneria di porto di Gaeta Francesco Tomas, nel salutare la platea prima dell’inizio della proiezione, ha sintetizzato il senso dell’iniziativa cinematografica la cui produzione, oltre ad avvalersi di un cast di attori di primo piano, ha potuto contare sulla collaborazione della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera “Probabilmente non tutti sanno quello che facciamo e quanto bene lo facciamo” ha detto l’ufficiale ricordando che ad una piccola aliquota di circa 11 mila persone sono affidati compiti esclusivi di fondamentale importanza”.