L’abate Vittorelli torna a Montecassino

8 novembre 2012 0 Di redazione

L’Abate di Montecassino Don Pietro Vittorelli tornerà in sede dopo il lungo periodo di cura e riabilitazione resosi necessario in seguito alla malattia manifestatasi a fine maggio. Il giorno 30 novembre lascerà la clinica di Brissago in Svizzera dove dal 3 luglio si è sottoposto alle terapie riabilitative, grazie alle quali sta recuperando sempre meglio, tanto che il primario l’ha voluto trattenere ancora, rimandando il ritorno a casa, inizialmente previsto per fine ottobre, alla fine di novembre.
Rientrato in diocesi, l’Abate continuerà in loco a fare la terapia per il pieno recupero e riprenderà la normale attività in modo graduale ma costante.
Sono già stati fissati alcuni appuntamenti.
Giovedì 13 dicembre si intratterrà a Montecassino con i Sacerdoti della Diocesi per l’abituale incontro del clero.
Domenica 30 dicembre, nella Chiesa Madre alle ore 18,00 ci sarà una S. Messa di ringraziamento con tutta la Comunità diocesana e sarà occasione per conferire il Mandato agli operatori pastorali che hanno concluso positivamente il loro cammino di formazione. Questo appuntamento sostituisce la data prevista del 25 novembre, festa di Cristo Re, tradizionalmente utilizzata come anniversario della sua elezione abbaziale.
L’Abate Pietro desidera far giungere a tutta la comunità diocesana e cittadina, a tutti e a ciascuno, il suo saluto ed il suo ringraziamento per l’affetto e la vicinanza dimostrati nei suoi confronti, che insieme alla preghiera sono stati per lui “un bene prezioso e una forza inesprimibile”. Invita altresì tutti a portare avanti con serietà e serenità le attività di questo anno pastorale e, in attesa del ritorno e dell’incontro personale, chiede ancora preghiere.