Ladri incensurati sospresi a rubare in una casa a Mosciano

27 novembre 2012 0 Di redazione

I carabinieri della Compagnia di Giulianova, hanno arrestato due giovani incensurati, uno di Morro D’Oro (TE), L.P. 19enne e l’altro minorenne di Roseto degli Abruzzi.
I due, alle prime ore dell’alba di oggi, dopo essersi introdotti in un’abitazione di Mosciano Sant’Angelo, hanno rubato un orologio, una collezione di monete in euro ed altri oggetti, dileguandosi a bordo di una Lancia Y. I vicini di casa, avendo udito dei rumori anomali, sapendo che la proprietaria non era in casa, hanno subito chiamato i Carabinieri di Giulianova, che hanno subito inviato sul posto tutte le pattuglie in circuito. La tempestività dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, ha consentito di fermare e bloccare, nelle immediate vicinanze del luogo del delitto, la Lancia Y datasi alla fuga, con a bordo i due giovani, che, a seguito di ispezione veicolare e personale, sono stati trovati in possesso dell’intera refurtiva, restituita al legittimo proprietario. I due, pertanto, sono stati dichiarati in arresto con l’accusa di furto aggravato in concorso e, mentre il maggiorenne è stato rinchiuso nella camera di sicurezza di questo Comando in attesa dell’udienza di convalida fissata per la giornata odierna, il minorenne è stato tradotto al Centro di Prima accoglienza di L’Aquila.
Sono in corso indagini finalizzate ad accertare l’eventuale coinvolgimento degli arrestati in altri furti commessi nella giurisdizione.