Maltempo a Gaeta, l’amministrazioen conta danni per oltre un milione. Continua la distribuzione dell’acqua

2 novembre 2012 0 Di redazione

Un milione di euro, a tanto sarebbe arrivata la conta dei danni derivanti dal maltempo nel comune di Gaeta. Mentre la città, così come accade a Formia, è ancora senz’acqua per via della rottura delle pompe alla sorgente Mazzocco, i tecnici dell’amministrazione comunale continuano a esaminare caso per caso tutti i danneggiamenti riportato da proprietà private. “I danni maggiori sono stati rilevati nella zona di Sant’Agostino, ma in particolare a Pontone (Al confine con Formia dove si è verificato anche il drammatico episodio della donna affogata – ndr) – dichiara l’assessore Cristian Leccese – Si tratta di argini franati su più strade, intere case seriamente danneggiate, campi e colture spazzate via dalla forze dell’acqua. Ad una prima conta crediamo che il danno sia superiore al milione di euro”. Ecco perché ieri l’amministrazione comunale ha chiesto alla Regione lo stato di calamità naturale.

Intanto l’acqua ancora manca dai rubinetti dei gaetani per questo continua il servizio di distribuzione dalle cisterne il cui presidio è affidato alla guardia di Finanza e ai volontari dell’ordine di Malta. La protezione civile e la Croce Rossa, invece, si stanno occupando della distribuzione dell’acqua anche casa per casa, a favore di anziani e disabili.
Ermanno Amedei