pubblicato il20 novembre 2012 alle 18:48

Monossido killer, uccise madre e figlia a Casalvieri

Due donne, madre e figlia, 82enne la prima, 59enne a la seconda sono rimaste uccise dall’esalazione del monossido di carbonio. I corpi senza vita delle due donne di Casalvieri sono state ritrovate nella tarda mattinata di oggi nella loro abitazione. I primi ad accorgersi della tragedia sono stati alcuni parenti che hanno lanciato l’allarme. I corpi sono stati trovati probabilmente come le due donne si sono addormentate ieri sera e il monossido killer sarebbe stato prodotto da una stufa a legna artigianale che le due usavano per riscaldarsi. Nessun dubbio sulla causa del decesso. I carabinieri della Compagnia di Sora comandati dal capitano Ciro Laudonia hanno indagato senza trovare alcun elemento sospetto, per cui le salme sono state affidate ai familiari per il funerale.
Ermanno Amedei

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags:



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07