Omicidio Pallini, pena dimezzata per Di Mambro. L’appello gli “sconta” 14 anni

6 novembre 2012 0 Di redazione

Pena dimezzata per Natalino Di Mambro, l’uomo di Sant’Elia Fiumerapido che il 30 novembre 2011 sparò ed uccise l’avvocato Massimo Pallini di Cassino. L’uomo era stato condannato a 30 anni di carcere dal Gup del tribunale di Cassino ma, in questi giorni la corte d’Assise d’appello di Roma lo ha condannato a 16 anni. All’imputato il tribunale romano ha riconosciuto le attenuanti generiche. Una vicenda che lasciò pietrificata Cassino quando un pomeriggio, l’uomo armato di rivoltella, entrò nello studio del suo legale e lo freddò mentre fuori ad attendere c’erano altri clienti. Quasi una esecuzione per una causa di confine persa.