Rapinarono un’anziana tentando anche di strangolarla, arrestate due rom

20 novembre 2012 0 Di redazione

Sono state identificate e tratte in arresto le autrici della rapina ai danni di un’anziana, avvenuta a Lanciano, lo scorso 10 Ottobre. I Carabinieri della locale Compagnia comandata dal capitano Massimo Capobianco, al termine di un’indagine durata oltre un mese, hanno stretto le manette ai polsi di due pregiudicate del luogo, D.A.P. di 33 anni e C.S. di 25 anni, entrambe accusate dei reati di rapina in concorso e lesioni personali aggravate. Le due malviventi, disoccupate, lo scorso 10 Ottobre, furono sorprese dalla proprietaria di casa, una signora di 88 anni, mentre le stavano portando via il televisore. Nella circostanza, l’anziana, provò a fermarle ma le due pregiudicate, che si erano introdotte in casa forzando la serratura di una finestra, non esitarono ad aggredirla tentando di strangolarla. Spaventate dalle urla della vittima, le due malviventi, abbandonarono il bottino e fuggirono, facendo perdere le loro tracce, mentre la 88enne, fu soccorsa e accompagnata all’ospedale di Lanciano dove fu medicata e giudicata guaribile in 25 giorni. Ieri pomeriggio, i Carabinieri di Lanciano le hanno rintracciate ed arrestate: una è stata fermata mentre faceva shopping in un negozio del centro e l’altra mentre faceva visita ad un amico, detenuto nella casa circondariale Villa Stanazzo di Lanciano. Entrambe sono state tradotte presso il carcere di Chieti.