Studio obbligatorio dell’Inno Nazionale nelle scuole, la soddisfazione di Abbruzzese

8 novembre 2012 0 Di redazione

“L’importanza che hanno avuto i festeggiamenti per il 150°Anniversario dell’Unità d’Italia che si sono tenuti in ogni paese del nostro territorio ci hanno dimostrato come fosse radicato in tutti gli italiani questo sentimento di amore ed attaccamento alla nostra storia ed alle nostre radici”. Lo dichiara in una nota il presidente del Consiglio regionale del Lazio Mario Abbruzzese, in riferimento approvato in via definitiva dall ‘Aula del Senato che prevede l’obbligatorietà dello studio dell’Inno di Mameli nelle scuole ed istituisce altresì “La Giornata Giornata dell’Unita’ nazionale, della Costituzione, dell’inno e della bandiera”, che verrà celebrata il 17 marzo di ogni anno.

“Il Consiglio regionale del Lazio – ha ricordato Abbruzzese – in occasione proprio dei festeggiamenti per il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia ha promosso numerose iniziative tra cui proprio quella che ha visto come protagonisti i ragazzi delle scuole del Lazio, momenti di confronto con i nostri giovani cittadini della regione che ricorderò sempre con molto piacere. Questa legge, peraltro, cade in un momento storico dove risulta di estrema importanza ricordare quei sentimenti di amore e di unità che hanno reso grande il gesto compiuto da tanti uomini e da tante donne che hanno creduto fino a sacrificare la propria vita nel valore di un popolo unito”.