Tornado sull’Ilva, danni, feriti e dispersi

29 novembre 2012 0 Di redazione

Tutto sull’Ilva di Taranto. Non bastavano le tensioni tra sindacati, operai, magistratura e Governo, ci voleva anche il tornado che oggi, nella zona, ha fatto vedere cose mai viste. Si tratterebbe di un tornato di scala 1-2 con venti che spiravano fino a 200 chilometri orari quello che ha causato importanti danni strutturali nell’azienda, ma anche dispersi e feriti. L’uomo disperso sarebbe un operaio alla guida di una gru nell’area portuale, sorpreso dal maltempo a circa trenta metri d’altezza. Quando il pilone della gru si è spezzato, l’uomo è finito in mare e, al momento, le ricerche non hanno dato esiti. Sono 38 i feriti tra cui una decina contati tra gli studenti di una scuola media di Statte dove sono esplosi i vetri delle finestre.