Giorno: 10 dicembre 2012

10 dicembre 2012 0

Campionato di Pallamano – Serie B: Prima vittoria del Cus Cassino Gaeta in Abruzzo contro Guardiagrele

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Prima vittoria in trasferta in terra abruzzese del CUS Cassino Gaeta 84 che supera di misura il Guardiagrele con il punteggio di 32–28  (primo tempo 17 – 09). Una prestazione sopra le righe della squadra gaetana, visto come si prospettava, entra in campo, con molte assenze per motivi di lavoro e di studio, senza i 3 portieri titolari, trova un solo arbitro ed un campo di dimensioni ridotte. Tutto sembra scritto, ma uno strepitoso Spinosa Daniele, rientrato in extremis da Verona, si improvvisa portiere per la prima volta nella sua carriera sportiva, e tra i pali para l’inverosimile dando fiducia e sicurezza ai suoi compagni grazie ad un eccellente Mitrano Manuel (6 reti), anche lui rientrato da Taranto e costretto a partecipare alla trasferta per compensare le numerose assenze. Ottime le prestazione di Brongo (2 reti) e Cappello Andrea (3), anche loro costretti a fare lo straordinario, che trascinati da La Monica (6 reti) e Cappello Luca (9 reti) hanno cercato con tutte le loro forze di arginare la superiorità fisica di Wolter (11 reti) e Baldassarre (10 reti). Solo grazie all’ esperienza di Di Schino (5 reti) che quando i locali, nel secondo tempo, hanno bloccato la fonte di gioco dei gaetani, con il doppio marcamento ad uomo su Mitrano e Cappello Luca, non ha perso la testa, ma ha coordinato tutti i nuovi giocatori che si sono fatti trovare pronti e determinati tanto da non sbagliare tiro. Dice il presidente Carmine Calce: «Abbiamo un gruppo favoloso, ogni partita siamo costretti a schierare una formazione diversa, per i soliti motivi di studio e di lavoro, tutti gli atleti disponibili sono a completa disposizione della squadra, senza nulla a pretendere, lasciando giocare prima i giovani e facendosi trovare pronti quando le necessità lo richiedono. Tutti giocano con lo stesso spirito e determinazione ed anche se non si allenano insieme, si integrano immediatamente nel gioco e nella mentalità della società. Questa è la nostra forza, che ci ha permesso in  28 anni, senza grosse risorse economiche, di disputare campionati interregionali, creare giocatori di pallamano di buon livello, tanto che, ancora oggi diversi di loro calpestano campi di alto livello: D’ Ovidio Antonio a Bologna, Usai Matteo a Parma, e diversi a Gaeta Colgo l’ occasione di porgere i migliori auguri di Buon Fine Anno e un Felice Anno Nuovo a tutti i tifosi perché il prossimo turno ci sarà sabato 12 gennaio in casa a Gaeta contro l’ L’ Aquila ore 17.30».

Guardiagrele – CUS Cassino Gaeta 84:    28 – 32

CUS Cassino Gaeta 84

CAPPELLO Luca (9), DI SCHINO Luigi (5), LA MONICA Luigi (6), MITRANO Manuel ( 6 ), Carbone Antonio, Cappello Andrea ( 3), Macone Alessandro (1), Bronco Giulio ( 2), Camelio Luca, Spinosa Daniele

Allenatore VIOLA Antonio, Medico MAGLIOZZI Francesco Dirigenti DI LIEGRO Luigi, D’ OVIDIO Giancarlo

 

 

10 dicembre 2012 0

Rotoli di rame sull’autostrada a Pontecorvo, code di 5 chilometri

Di redazione

Un enorme e pesante (e prezioso) rotolo di rame che che rotola su una delle tre corsie dell’autostrada Roma Napoli. E’ quello che hanno visto oggi alcuni automobilisti in transito sull’A1 tra i caselli di Cassino e Pontecorvo, in direzione nord. Si è trattato di una perdita di carico da parte di un camion rimasto coinvolto in un sinistro con un altro tir. Uno dei tir si è intraversato occupando l’intera carreggiata ed ha perso il carico di bobine di rame, e disperdendo parte del gasolio sul piano viabile. Grossi i disagi sull’importante arteria stradale. Nel frattempo si è creata una fila di cinque chilometri. Il tratto autostradale tra Cassino e Pontecorvo in direzione di Roma è rimasto chiuso per circa un’ora, dalle 17.30 alle 18.20. Al fine di consentire le operazioni di recupero dei mezzi e il ripristino del piano viabile, il traffico viene fatto scorrere su una sola corsia, pertanto Autostrade per l’ Italia consiglia agli utenti provenienti da Napoli e diretti verso Roma di uscire a Cassino, percorrere la SS6 Casilina in direzione Roma e rientrare in autostrada alla stazione di Pontecorvo.

10 dicembre 2012 0

Tornano i contrabbandieri di sigarette. A Caserta i carabinieri ne sequestrano 300 chili

Di redazione

Il fenomeno del contrabbando di sigarette sembra tornare fiorente nel Casertano dove i carabinieri della Stazione di Casagiove e i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Caserta, coadiuvati a quelli della Compagnia Carabinieri di Napoli Poggioreale, a seguito di una perquisizione all’interno di un garage di Napoli in via San Giovanni De Matha, in uso a un 47enne del posto, hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 1493 stecche di sigarette, tutte prive del marchio del monopolio di stato, per un peso complessivo pari a circa 300 chili. Il proprietario del garage è stato, quindi, deferito in stato libertà per la violazione all’art. 23 comma 4 della legge 146/94. L’ingente quantitativo di tabacchi sequestrati sicuramente nel periodo di festa avrebbe rimpinguato le tasche della criminalità comune nonché fatto sorgere numerose bancarelle abusive tra le vie della città.

10 dicembre 2012 0

Professional Service prende il largo sulle inseguitrici, ma con tanti recuperi

Di redazionecassino1

Resta saldamente in testa alla classifica del trofeo ‘Elcar Telefonia’  Profssional Service, con 31 punti., grazie alla schiacciante vittoria, 4 a 0, ottenuta contro il S. Ambrogio nell’undicesima giornata. La capolista, infatti, mantiene dieci lunghezze sulla diretta inseguitrice, Amatori Rocca D’Evandro che dovrà recuperare, il 22 dicembre, l’incontro con Cassino Doc. non disputato sabato scorso. Nello scontro diretto fra Galluccio e La Leggenda di Nai prevale la formazione campana per 2 a 0 e avvicinandosi ad una lunghezza a Cassino Doc che deve recuperare una gara. Nel trofeo  ‘Infissi Paliotta’ si gode il primato a 26 punti, Tecnostore Roccasecca che conquista i tre punti battendo con secco 3 a 0 Aquino. La diretta inseguitrice, Real Foresta, invece, è fermata sul terreno di Tecnocasa Cassino per 3 a 2. Due le vittorie esterne, in questo girone, quella, 0 a 3, di Acquafondata 08 su Castelnuovo e quella Freedom Coreno, 0 a 3, su Cervaro 2012. Da recuperare il match fra Terelle e Celtic Casale. Nel trofeo ‘Erre Condomini’ dopo l’11esima giornata, guida la classifica con 27 punti Atletic Mignano che infligge un pesante 7 a 0  ad Amatori Piedimonte. Il compito della capolista è stato anche avvantaggiato dalla mancata disputa di ben tre incontri, fra cui proprio fra la ex capolista, Yammo.it e The Food Brothers. Negli altri incontri disputati due vittorie esterne, quella de La Ferrara, 1° 7, alla Dea Immobiliare e lo 0 a 3, inflitto al Guaranà Caffè da parte di A.C.C. Duff. Restano da recuperare anche in questo girone, oltre a quello già indicato, gli incontri fra San Giorgio e Shascia Boys (nella foto) e Infissi Bianchi e Real Collecedro.  Nel trofeo ‘Lavanderie Velox Cassino’ restano in testa alla classifica le due formazioni di Pontecorvo, entrambe a quota 23 punti, Sporting e Longobarda. Proprio questa conquista i tre punti con un secco 0 a 5 ai danni dei padroni di casa  di Rinascita Monticelli. Sporting  Pontecorvo, invece, chiude il match con i Corsari Colfelice con un 3 a 0 che non dà adito ad alcun dubbio sull’andamento della gara. Deve arrendersi, invece, ma con onore, l’altra formazione di Pontecorvo, Plaza Caffè, dove Lenola Calcio passa per 4 a 5 ai danni dei padroni di casa. Da recuperare Nuova Lenola contro Arce e Amatori Colfelice contro Real Valle.

F. Pensabene

10 dicembre 2012 0

Iannarilli: “Il pony di Esperia e’ una risorsa del territorio. Cinelli non sa di cosa parla”

Di redazionecassino1

“I comunicati, sempre meno sensati, dell’esponente del Pd Cinelli, questa volta si sono posati sul cavallino di Esperia, tra l’altro a scoppio ritardato.

A dire di Cinelli avremmo sprecato denaro destinato e vincolato all’attività di promozione (nella speranza che l’avvocato sappia di che cosa stiamo parlando) per proseguire la nostra azione di promozione della razza autoctona, il pony di Esperia appunto, che da tre anni, insieme alle associazioni degli allevatori, portiamo nella più importante manifestazione equestre d’Italia e tra le principali di Europa. Cioè Fieracavalli. Le affermazioni di Cinelli fanno particolarmente riflettere e lasciano senza parole, perché non riesco a capacitarmi di come l’esponente del Pd non si renda conto dell’importanza della faccenda. Intorno alle nostre eccellenze e peculiarità, come tutti dicono ormai fino alla noia, dobbiamo creare una parte del nostro sviluppo. Ebbene, quest’anno, dopo esserci affermati (sempre e solo grazie alla nostra amministrazione) nell’ambito dei territori portatori di cavalli importanti soprattutto per le scuole di equitazione e coloro che si occupano di ippoterapia, facendo conoscere le qualità indiscusse del nostro cavallino in tutto il mondo, siamo stati capofila del salone rappresentando il Lazio. Con noi ci sono le associazioni che, per esempio (tanto per rendere edotto Cinelli che appare vivere in un altro mondo) sono ormai famose e hanno ottenuto riconoscimenti dalla stampa nazionale e internazionale per organizzare i percorsi a cavallo sulla nostra via Sancti Benedicti. Un prodotto turistico, questo, dal valore incommensurabile. Inoltre anche i sassi ormai sanno quanto si debba lavorare intorno all’immagine del nostro cavallino per salvarlo dall’estinzione. Tra le altre cose i branchi che vivono allo stato brado sulle nostre montagne sono sempre più a rischio, ora anche per l’incremento della presenza di lupi che ne stanno facendo strage. Intorno ai nostri prodotti culturali e naturali, caro Cinelli, dobbiamo essere in grado di muovere un’economia. Solo così, infatti, si possono salvare. E allora ritengo che il nostro supporto a questo tipo di economia, quello (per quel poco che possiamo) agli allevatori e ai miglioratori della razza; agli organizzatori di importanti prodotti turistici per la nostra provincia, non sia altro che un dovere. Ovviamente tutto questo a Cinelli non importa e, infatti, si è visto cosa sono stati capaci di fare con tutti i soldi che avevano a disposizione quando governavano loro, nel periodo delle vacche grasse: niente! Infine ricordo a Cinelli che il bilancio di un ente e formato di tanti capitoli e recano la descrizione del loro utilizzo. Le nostre spese di promozione e di rappresentanza sono neanche la decima parte di quelle che che venivano impiegate dalla Provincia di Frosinone prima del nostro ingresso. Non abbiamo mai sperperato denaro, noi>. E’ quanto afferma il Presidente della Provincia, Iannarilli”.

10 dicembre 2012 0

In sette, a colpi di mazzole, assaltano la gioielleria del centro commerciale ‘Gli Archi’

Di redazionecassino1

Assaltata questa notte la gioielleria presente all’interno del centro commerciale ‘gli Archi’ in via Casilina sud. Erano in sette, armati di mazzola, i rapinatori che questa notte hanno infranto le vetrine del negozio di gioielli situato all’interno del centro commerciale. Ben addestrati ed organizzati nel lavoro mentre alcuni di loro frantumavano le vetrine a colpi di mazzette, gli altri arraffavano i preziosi. Ingente, sembrerebbe ad una sommaria valutazione, il valore del bottino. Le indagini per risalire agli autori del furto e all’effettivo valore dei gioielli rubati sono tuttora in corso e gli uomini della polizia del Commissariato di Cassino non tralasciano alcuna pista.

F. Pensabene

Foto A. Ceccon

10 dicembre 2012 0

Domani VII edizione de “Cori senza età”, rassegna dedicata agli over 65

Di redazionecassino1

Si svolgerà domani, martedì 11 dicembre, presso il Teatro “Fedele Fenaroli” di Lanciano, alle 18, la VII edizione del Concerto natalizio dedicato agli over 65, che da quest’anno prende il nome di Rassegna dei “Cori senza età”.

La manifestazione, organizzata, come di consueto, dall’Associazione Culturale Frentana, è inserita nel calendario ufficiale degli eventi natalizi della Città.

L’ingresso è libero.

L’iniziativa, che negli anni ha riscosso un grande successo di pubblico e di consensi, vede partecipare, per l’edizione corrente, la Corale “Anna Tantalo” di Guardiagrele, diretta dal M° Luca Luciani, il Coro “I Cantori di Crecchio”, diretto dal M° Antonio Scarinci, il Coro del “Centro Culturale Anziani” di Treglio, diretto dal M° Francesco Paolo Santacroce, e infine la Corale dell’Università “Vincenzo Bellisario” di Lanciano, diretta dal M° Giuseppe Casciato. Ospite d’eccezione sarà il Gruppo Folk “Lu Cantastorie”, da sempre attivo nell’ambito della musica popolare, a cui verrà anche attribuito il Premio “Umberto Timmonieri”, in memoria del giornalista dell’emittente televisiva TRSP, prematuramente scomparso lo scorso giugno.

10 dicembre 2012 0

Montino (Pd): “La situazione dell’IDI è anche responsabilità di Storace”

Di redazionecassino1

“Ha ragione Storace: all’Idi ci doveva pensare la Regione, ovvero la Polverini e lo stesso Storace che in questi 30 mesi è stato in maggioranza il principale suggeritore e consulente della ex Presidente. Ma il centrodestra ha abbandonato da tempo la Regione Lazio, la sanità e i lavoratori. Storace se ne accorge solo adesso perché cerca visibilità. Il risultato è sotto gli occhi di tutti.