Giorno: 12 dicembre 2012

12 dicembre 2012 0

La Provincia di Frosinone punta sul turismo giovanile e si candida a realizzare tre ostelli

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La Provincia di Frosinone, con una nota a firma del Presidente Iannarilli e del Consigliere delegato alle Politiche Giovanili, Andrea Amata, ha avanzato la sua candidatura per la realizzazione di spazi attrezzati in funzione degli itinerari turistici giovanili, per la cui realizzazione esistono specifici provvedimenti emanati dalla regione. Proprio in riferimento al Dgr n.511/201, la Provincia di Frosinone ha avanzato la sua disponibilità all’individuazione nel proprio territorio di luoghi e relative aree attrezzate per favorire le manifestazioni creative, per performance artistiche, la sperimentazione della conoscenza e dei saperi del mondo giovanile. in perticolare sono state individuate nei Comuni di Atina, Alatri e Acuto le strutture del caso con annesse aree. «In Atina – spiega il consigliere Amata – si tratta del’ex Convento dei Frati minori osservanti, da destinare a Ostello della gioventù e di proprietà del Comune di Atina. Il Comune ha già espresso la volontà della concessione in comodato gratuito. In Alatri è stata individuata la sede dell’ex campo profughi “Le Fraschette”, già sede di ostello della gioventù, situato nel cuore della Ciociaria, terra ricca di arte, storia e favolosi siti religiosi. Si tratta, infatti, di un territorio che vanta le più antiche memorie benedettine ed è al centro del percorso della via Francigena. I siti individuati, infatti, sono tutti posti lungo questo percorso. Ad Acuto, nell’estremo nord della provincia, abbiamo individuato la sede dell’ex Omni, di proprietà della Provincia di Frosinone, composta da un piano seminterrato di 638 metri quadrati e di ulteriori tre piani di altrettanta estensione. Questa struttura si trova in un territorio caratterizzato da una natura lussureggiante, ai piedi di Monte Acuto e della catena dei Monti Ernici. Questo provvedimento – conclude Amata – valorizza in chiave turistica luoghi e strutture della nostra provincia».

12 dicembre 2012 0

Con una forbice rapina una ricevitoria a Lanciano

Di redazione

Colpo alla ricevitoria di Corso Bandiera a Lanciano. Lunedì pomeriggio alle 14 un uomo, probabilmente straniero, armato di una forbice, ha minacciato la proprietaria obbligandola a consegnare i sondi contenuti nella cassa. E’ quindi fuggito con un bottino di circa 400 euro. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri. Foto Andrea Colacioppo

12 dicembre 2012 0

Fiamme in appartamento a Terracina. I vigili del fuoco evitano il peggio

Di redazione

Incendio appartamento, questa mattina a Terracina. Ad andare in fiamme poco dopo le 8.30 è stato l’alloggio al primo piano di una palazzina in via Centurazione. Il rogo è divampato partendo da un suppellettile e non ha tardato a propagarsi per tutta la casa. Il fumo denso ha messo in agitazione tutto ilo palazzo ed anche famiglie dei palazzi vicini. Il pronto intervento dei pompieri di Terracina ha impedito alle fiamme di propagarsi anche ad altri stabili. Per fortuna, però, a parte i danni e le pareti annerite dal freddo, la coppia proprietaria dell’appartamento non ha riportato ferite.

12 dicembre 2012 0

Donna in mare a San Felice Circeo, salvata dai pompieri nella zona portuale

Di redazione

Donna in mare, oggi pomeriggio a San Felice Circeo. L’allarme è stato lanciato da alcuni passanti quando è stata notata nella zona portuale. Annaspava e tentava di rimanere in superficie e ha così resistito fino all’intervento dei vigili del fuoco di Terracina che l’hanno tratta in salvo affidandola alle cure degli operatori del 118. resta ancora da chiarire se la donna è finita in acqua dopo essere scivolata o per altri motivi. Er. Am.

12 dicembre 2012 0

Convegno sulle “polveri ultrafini e piano urbano del traffico” sabato al teatro Manzoni

Di redazionecassino1

Sabato 15 dicembre, presso la Sala Manzoni, si terrà il convegno dal titolo “Inquinamento atmosferico, effetti sulla salute e conseguenze sul piano urbano del traffico”, nell’ambito del quale presenteremo i risultati del monitoraggio sulle polveri ultrafini, effettuato sul territorio, dall’Università degli Studi di Cassino. L’iniziativa, finanziata dall’assessorato all’ambiente della Regione Lazio, metterà in evidenza i dati relativi alla qualità dell’aria sul territorio e le proposte per la realizzazione di un piano urbano del traffico abbinato ad una mobilità sostenibile.

Verranno illustrate, quindi, le line del nuovo Put, con la definizione dell’isola pedonale permanente, punto fondamentale del programma della nostra Amministrazione. A seguire ci sarà un tavola rotonda che servirà ad aprire un dialogo ed un confronto con i vari Enti Locali della Provincia, con le associazioni ambientaliste, con le associazioni di categoria operanti nel settore commercio e con i cittadini di Cassino. Un dialogo che servirà per mettere in campo azioni sinergiche che portino ad un miglioramento della qualità dell’aria nella nostra città e nelle altre città della Provincia, senza tralasciare l’elaborazione di un piano urbano del traffico che sia funzionale agli obiettivi prefissati.”

 

12 dicembre 2012 0

Nuove opportunità per imprese e privati, convegno alla facoltà di ingegneria

Di redazionecassino1

“Venerdì 14 dicembre si terrà un convegno dal titolo ‘Nuove opportunità per imprese e privati: i fondi interprofessionali per la formazione, l’apprendistato professionalizzante, lo star up aziendale’, nell’ambito del quale le aziende del territorio avranno modo di confrontarsi con nuove forme di organizzazione produttiva e professionale.” Con queste parole il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, ha presentato l’importantissimo convegno, organizzato dall’ufficio Cilo del Comune di Cassino con l’associazione Bios, che si svolgerà venerdì a partire dalle ore 9.00 presso l’Aula Magna della facoltà di ingegneria dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. “In un momento come questo –ha continuato il Sindaco – l’appuntamento di venerdì rappresenta un’opportunità importante per tutte le aziende che, a causa della crisi che sta investendo il nostro Paese, vivono un momento di grande difficoltà. Proprio in questo panorama diventa, quindi, fondamentale creare una vera e propria rete che comporta per le imprese una serie di vantaggi e di nuove opportunità, in particolare a livello organizzativo, produttivo e gestionale. Attraverso la rete le piccole e medie imprese hanno la possibilità di accrescere la propria forza contrattuale e di conseguenza la propria competitività sul mercato nazionale ed internazionale. Per la prima volta a Cassino avremo la possibilità di avere tre tra i principali Fondi interprofessionali italiani che parleranno della possibilità per le aziende di fare formazione, fornendo un validissimo momento di confronto finalizzato ad incrementare il dialogo per una più appropriata ed oculata fruizione delle opportunità formative finanziate attraverso risorse pubbliche e/o private. Credo che questa iniziativa sia la dimostrazione di quanto il Comune e gli Enti Locali siano vicini al mondo imprenditoriale ed occupazionale del territorio, fornendo la possibilità alle imprese aderenti di mantenere la propria natura e al contempo di crescere, competere e migliorare la propria produttività. Una giornata dedicata alle imprese del territorio, quindi, nella piena consapevolezza della necessità di elaborare una concertazione ed una programmazione a livello territoriale degli interventi che, rafforzando le competenze dei lavoratori e la competitività delle imprese, diminuisca il rischio di sprechi e di sovrapposizioni, attraverso strumenti rilevanti e la condivisione delle informazioni, in modo da realizzare programmazioni il più possibile coordinate e dunque efficaci. Proprio per questo venerdì verranno illustrate alle imprese partecipanti una serie di opportunità presenti ad oggi o sfruttabili nell’immediato futuro, attraverso gli interventi tecnici dei rappresentanti dei principali Fondi Interprofessionali nazionali, degli Esperti in tema di Apprendistato professionalizzante (che avranno modo di spiegare inoltre quanto previsto dalla nuova legge regionale in materia) e dei professionisti della formazione e dello start up aziendale che esporranno le modalità per cogliere i vantaggi derivanti da Bandi Provinciali, Regionali ed Europei.”

12 dicembre 2012 0

Tentano un furto in una ditta di autotrasporti, scoperti dai carabinieri si danno alla fuga

Di redazionecassino1

La sorsa notte, i militari della Stazione di Ferentino, coadiuvati da personale del NORM della Compagnia di Anagni, allertati dalla Centrale Operativa di quella Compagnia, effettuavano un intervento presso un’azienda di autotrasporti ubicata in nella zona industriale di Ferentino, dove si stava consumando un furto. Giunti sul posto, i militari operanti intercettavano i malviventi che, vistisi scoperti, si davano a precipitosa fuga abbandonando sul posto un furgone, risultato oggetto di furto avvenuto nella serata precedente in Frosinone. L’autoveicolo, del valore di 35.000 Euro veniva recuperato e restituito al legittimo proprietario.

 

12 dicembre 2012 0

Picchia la madre per farsi dare i soldi, 39enne arrestato dai Carabinieri

Di redazionecassino1

Nel pomeriggio di ieri, i militari della locale Stazione, unitamente a quelli del NORM di quella Compagnia, traevano in arresto un 39enne del luogo ritenuto responsabile di “tentata estorsione e lesioni personali”.

Lo stesso, poco prima, dopo aver percosso la propria madre al fine di farsi consegnare del denaro si era poi dato alla fuga. I militari operanti, intervenuti immediatamente sul posto, riuscivano in breve a rintracciarlo traendolo in arresto.

12 dicembre 2012 0

Montino: “Diagest, una storia sporca. Intervenga prefetto”

Di admin

Dall’Ufficio stampa PD al Consiglio regionale del Lazio riceviamo e pubblichiamo: “La Polverini e i suoi amici piazzati nelle Asl stanno rendendo la vita di 80 pazienti in dialisi un vero e proprio inferno. Da 10 anni questi cittadini si curano presso il centro Diagest, al centro di Roma, che la Regione sta strozzando perché gli nega i pagamenti dallo scorso febbraio. Una situazione che sta mettendo a rischio la vita dei pazienti e 30 posti di lavoro. Quella della Diagest è una storia sporca. Qui non c’entra il piano di rientro, né Bondi, ma solo la volontà della Polverini e del direttore della Asl Rm A Riccioni, uomo molto vicino alla Presidente e al suo cerchio tragico, di voler eliminare una struttura moderna probabilmente per far posto ad altre amiche degli amici. Di questa storia sporca si sono occupati ieri anche i tg nazionali. Sono al fianco dei pazienti e, nei prossimi giorni, farò visita alla struttura per garantire il sostegno del Pd allo loro battaglia e a quella dei 30 lavoratori che da mesi non percepiscono gli stipendi e rischiano di non avere la tredicesima. La Diagest non viene pagata dallo scorso febbraio e deve avere dalla Regione circa un milione e 200 mila euro, mentre dal 2010 non vengono pagati i medici del centro di riferimento del Policlinico Casilino incaricati di effettuare i controlli. Eppure dai pagamenti effettuati fino allo scorso gennaio, dall’importo corrisposto fino ad oggi, la Asl ha trattenuto circa 18mila euro mensili, che però non sono stati corrisposti ai medici. Il contratto di questi operatori sanitari scade alla fine di dicembre e hanno già comunicato che non sono più disposti a tollerare le inadempienze della Asl. Senza i medici e senza soldi , la struttura chiude. Della vicenda è stata informata la Prefettura ma i pagamenti non arrivano. Credo che il Prefetto debba intervenire e subito perché qui è a rischio la vita di 80 persone”.

12 dicembre 2012 0

Per Natale arriva l’albero di quartiere. Novità per l’isola pedonale di via Moro

Di redazionecassino1

Il Natale è sbarcato in grande stile nella città di Frosinone. Dopo la spettacolare apertura del programma natalizio con il suggestivo “balletto” delle “Fontane danzanti” e con il trascinante numero delle majorettes, un’altra grande novità è arrivata in città. Dalla giornata di ieri, infatti, tutti i quartieri cittadini sono stati invasi di alberi di Natale naturali, che saranno addobbati con luminarie e stella al puntale.

Senza sprechi ed eccessi, con sobrietà ed ottimizzando l’uso delle poche risorse a disposizione, l’Amministrazione ha voluto comunque ornare la città creando una atmosfera natalizia. Gli alberi di Natale vanno a completare quell’opera di abbellimento partita già con l’illuminazione artistica delle strade cittadine. L’amministrazione invita i comitati civici e i cittadini, qualora lo desiderassero, a contribuire all’abbellimento degli abeti dislocati sul territorio comunale, cosicché chi vorrà potrà liberamente donare un addobbo natalizio conservato in casa, e magari mai utilizzato, per completare l’albero di Natale presente nel proprio quartiere fino al termine dei festeggiamenti. A conclusione delle festività gli abeti saranno piantati nei vari parchi e giardini comunali.

Intanto, il corposo programma dei festeggiamenti prosegue senza sosta. Si ricorda, innanzitutto, l’isola pedonale per sabato (dalle 16 alle 21) e domenica (dalle 9.30 alle 13 e dalle 16 alle 21) con interessanti e divertenti attrazioni per i cittadini e la novità dell’apertura di un varco nell’area pedonale per consentire ai cittadini di raggiungere con le auto il parcheggio dell’ascensore inclinato. Alla Villa Comunale, poi, è in corso la mostra di Silvano Haag, inaugurata domenica scorsa. L’appuntamento chiude la seconda edizione de “L’arte visiva e contemporanea”, patrocinata dal Comune di Frosinone, e coordinata da Alfio Borghese.

La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 13 dicembre (orari: 10-13; 16-19), con ingresso libero.

Da oggi, mercoledì 12 dicembre 2012, sono partiti i festeggiamenti in onore di Santa Lucia. Fino a domani, giovedì 13 dicembre 2012, la tradizione religiosa si fonde con il mito popolare. Il programma di celebrazioni, articolato su due giornate, vivrà il suo culmine giovedì 13 alle 17.30 con la traslazione della Sacra Immagine della Santa nella Cattedrale di Santa Maria e con l’accensione (giovedì 13 alle 19.45) del tradizionale falò di Santa Lucia in piazza Santa Maria, rituale questo molto antico che simboleggia il passaggio delicato ad una stagione nuova, l’inverno, e che serve, nell’immaginario popolare, ad esorcizzare la diminuzione delle ore di luce e di conseguenza il pericolo di “non ritorno della luce”. Nell’ambito dei festeggiamenti è previsto, per giovedì 13 alle 19, un suggestivo concerto di voci gospel a cura del gruppo musicale “The Gospel Singer”.