Giorno: 28 dicembre 2012

28 dicembre 2012 0

Vasto incendio a Monte San Biagio, chiesto l’intervento di mezzi aerei

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Un vasto incendio di montagna si è sviluppato nel tardo pomeriggio di oggi in lo località MONTE ARCANO a Monte San Biagio. L’ intervento di spegnimento delle fiamme è iniziato alle ore 18.00 circa con l’intervento di una squadra del Distaccamento VV.F. di Terracina composta da 5 uomini, 1 Autopompaserbatoio ed 1 Autobottepompa, con la direzione del Capo Squadra Sandro CECCARELLI. Il rogo è in alta montagna e sta brucuando arbusti e macchia mediterranea. Non ci sono sentieri e pertanto è impossibile il raggiungimento il sito in fiamme. Comunque non vi sono nei paraggi abitazioni e casolari di montagna, quindi non sussiste alcun pericolo per persone, animali o cose. E’ stato richiesto, a tal proposito, l’ intervento del mezzo aereo per effettuare lanci di acqua sul fronte del fuoco.

28 dicembre 2012 0

Una nuova sede per la Guardia di Finanza di Ceprano

Di redazione

La Guardia di Finanza di Ceprano avrà la nuova sede. Lo ha deciso il consiglio comunale che questa mattina ha approvato il progetto per il trasferimento della Tenenza nei locali di via Nino Bixio. “Si tratta di un fatto assolutamente positivo, che inorgoglisce l’intera amministrazione comunale di Ceprano”, è stato il primo commento del sindaco. “Dare una nuova sede alle Fiamme gialle è stato per noi, sin dall’inizio mandato, una priorità. Questa mattina il consiglio ha dato il via libera definitivo all’atto d’indirizzo che verrà perfezionato nel giro di pochi mesi. Siamo rimasti delusi dall’atteggiamento della minoranza, che, minacciando ricorsi alla magistratura contabile, ha abbandonato l’aula al momento del voto, non condividendo, così, una svolta per storica per la tenenza della Guardia di Finanza di Ceprano. La nostra è la politica del fare, non quella dei tentennamenti. Per il bene della comunità siamo pronti a prenderci le nostre responsabilità, per cui con determinazione abbiamo detto sì al progetto che permetterà alla Guardia di Finanza di avere una nuova sede e dunque nuova linfa per dare il prezioso servizio al territorio. Un servizio prezioso in un momento storico come quello che stiamo vivendo, in cui la popolazione ha bisogno di sicurezza. Stesso discorso vale per l’acquisto del terreno Rfi, per la realizzazione del parcheggio nei pressi della stazione, dopo anni di rinvii quest’amministrazione ha detto sì all’acquisto. Non ci piace la politica del sospetto e dei veleni, se Ceprano negli anni passati ha perso credibilità e servizi la colpa è anche di chi ha svolto la politica del tentennamento e della paura. Noi ci stiamo mettendo la faccia giorno dopo giorno per dare concretezza ai progetti presentati all’elettorato e questo ci spinge ad andare avanti, uniti e compatti. Il resto poco interessa, sulla stabilità della maggioranza in quest’ultimi giorni è stato detto di tutto e di più, ma i fatti hanno smentito i soliti guastatori di professione”, ha concluso il sindaco Sorge.

28 dicembre 2012 0

Manifestazioni, artisti di strada e iniziative per un altro week end da vivere a Frosinone

Di redazione

Un altro week end di spettacoli allettanti aspetta la città di Frosinone. In concomitanza con l’isola pedonale di domenica 30 dicembre, infatti, via Aldo Moro ospiterà gli sbandieratori di Cori e una serie di artisti di strada che animeranno il pomeriggio di coloro che vorranno passeggiare nell’area adibita al transito dei pedoni.

Continua, poi, il successo di Luminaria, il festival delle luci proiettato sul Campanile, sul casale della villa comunale e sulla facciata del Tiravanti che sta riscuotendo ampio gradimento non solo tra i cittadini di Frosinone e della Ciociaria, ma anche fuori provincia visto che nei giorni scorsi sono giunte a Frosinone, e sono previste anche in questo fine settimana, comitive di romani che hanno raggiunto il capoluogo per ammirare la suggestione degli effetti espressivi della luce in un cammino tra storia, arte, architettura e paesaggio. Un vero e proprio viaggio nella storia del capoluogo per rievocare la memoria del territorio attraverso lo straordinario incontro tra scenografia immateriale, paesaggio sonoro e architettura del tessuto urbano. Il Campanile, il Tiravanti e la Villa Comunale vengono reinventati con la proiezione sulle facciate di suggestive narrazioni videografiche a tema, accompagnate da ambientazioni sonore in grado di affascinare e sorprendere. Con Luminaria si ripercorre l’evoluzione storica della città di Frosinone, dagli insediamenti rurali dell’era paleolitica fino all’età contemporanea. Un appuntamento imperdibile con l’arte per una città che giustamente aspira a coniugare le radici profonde della tradizione con l’innovazione creativa e culturale promossa dalle tecnologie emergenti.

Per gli amanti dei presepi artistici, all’interno della villa comunale, c’è il presepe di Lello Fiorillo, divenuto, ormai, appuntamento immancabile del Natale frusinate. Ogni anno, oltre 10.000 persone si recano a visitare l’opera dell’artista partenopeo di origine, ma ciociaro di adozione. Dal genio artistico di Fiorillo prendono corpo le originalissime interpretazioni della Natività che ammaliano i visitatori. Un presepe che si racconta con scene riprodotte con tale bravura da portare il visitatore a sentirsi quasi parte integrante dello stesso. La visita al presepe di Fiorillo trasmette un mix di emozioni e di stupore per un’opera ingegnosa, ma allo stesso tempo di pregevole fattura. Ricorda e rafforza l’affetto verso le nostre tradizioni e verso il nostro territorio.

Per chiudere, alle 19 di domenica prossima, la Cattedrale di Santa Maria Assunta ospiterà “L’in… Canto”, concerto strumentale e vocale a cura del M° Katia Sacchetti.

28 dicembre 2012 0

Cocaina, hashish e soldi, i carabinieri arrestano un 42enne di Cassino

Di redazione

A Belmonte Castello, i carabinieri del NORM della Compagnia di Cassino, comandata dal capitano Adolfo Grimaldi e dal tenente Massimo Esposito, hanno arrestato nella flagranza del reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente” P.L., 42enne di Cassino già censito. Il predetto, intercettato dai militari operanti a bordo di autovettura Fiat Stilo, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, veniva trovato in possesso di 31 ovuli contenenti sostanza stupefacente del tipo “cocaina” per un peso complessivo di 12,025 grammi, di 8 ovuli contenenti sostanza stupefacente del tipo “hashish” per un peso complessivo di 70,160 grammi, di 1 involucro contenente vari semi di “canapa indiana”, di 2 coltelli usati normalmente per il taglio dello stupefacente, di un bilancino elettronico di precisione, nonché di 610 euro in banconote di vario taglio, il tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

28 dicembre 2012 1

Oltre due etti e mezzo hashish nell’auto, 23enne arrestato a Pescara dalle fiamme gialle

Di admin

Oltre due etti e mezzo hashish sono stati sequestrati nel corso di un’operazione antidroga avviata nella serata di ieri dai Baschi Verdi della Compagnia della Guardia di Finanza di Pescara. È da qualche tempo che le Fiamme Gialle, nell’ambito di pianificati servizi predisposti per la prevenzione e la repressione dello spaccio di stupefacenti, pattugliavano l’area metropolitana ed, in particolare, il centro città in questo periodo festivo. Così, durante uno dei numerosi controlli, fermata una Fiat 600 con tre passeggeri a bordo, i finanzieri notavano subito che uno di loro, con fare repentino, occultava un involucro tenuto tra le gambe, sotto il sedile a fianco del guidatore. I militari procedevano immediatamente al recupero dell’involucro al cui interno si rinvenivano nr. 02 mattoncini pressati della stessa grandezza e peso, ed altri tre di dimensioni più ridotte (in forma irregolare e le cui parti mancanti probabilmente cedute da poco a qualche “cliente”) tutti costituiti da sostanza stupefacente del tipo “hashish”. Identificati gli occupanti l’autovettura, solo uno di loro si dichiarava il responsabile della detenzione dello stupefacente e, cioè, l’autore del tentativo di occultamento. Ai successivi controlli di rito, il giovane pescarese M.V. di 23 anni, in effetti, risultava gravato da numerosi precedenti specifici per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti ed altri per reati contro il patrimonio. Al sequestro della droga, accertati gli specifici precedenti di cui il M.V. era gravato, seguiva l’arresto in flagranza di reato e le perquisizioni presso l’abitazione di residenza e gli altri luoghi nella disponibilità del giovane. Le indagini in corso, seguite dalla locale Procura della Repubblica, proseguono dirette ad accertare i canali di approvvigionamento della droga sequestrata. La Guardia di Finanza, si conferma di nuovo quale Corpo a presidio della sicurezza dei cittadini e della collettività attraverso il costante presidio sul territorio della città e della provincia.

28 dicembre 2012 0

Botti illegali, la Finanza ne sequestra 60 chili a Sora

Di redazione

I finanzieri del Nucleo Mobile della Tenenza di Sora ad Atina, nel corso di un controllo su di un’autovettura, hanno trovato nel bagagliaio un ingente quantitativo di materiale pirico, tipo Torta Lilly Magnolia, Magnolia, Lilly Free e Schot, pezzi destinati alla vendita al dettaglio. Tutto il materiale era del tipo V^ categoria e che il detentore era sprovvisto di qualsiasi autorizzazione amministrativa e/o di Pubblica Sicurezza per la detenzione e/o vendita degli stessi. Al termine delle operazioni di servizio, il materiale esplodente, ammontante a circa 60 Kilogrammi, è stato sequestrat o ed il possessore è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Cassino, per la detenzione e vendita di materie esplodenti senza le prescritte autorizzazioni.

28 dicembre 2012 0

Studenti più bravi premiati a Frosinone, stilata la lista dei vincitori di “Pagella d’Oro”

Di redazione

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la “Pagella d’oro”, il prestigioso premio conferito agli alunni più meritevoli delle scuole elementari e medie del capoluogo. Un appuntamento molto sentito non solo dagli alunni, ma da tutta la cittadinanza e che il 6 gennaio 2013, alle ore 17, all’auditorium comunale “Colapietro” in via Grappelli, nei pressi del Campo Coni, vivrà la sua quindicesima edizione. Due sono le novità volute per quest’anno dall’assessore alla pubblica istruzione Claudio Caparrelli: il premio da questa edizione, infatti, è aperto anche alle scuole paritarie e i vincitori, che sono diciotto, oltre all’attestato, riceveranno un buono spesa di cinquanta euro da utilizzare per l’acquisto di libri; buono che per i due alunni più meritevoli sarà di duecentocinquanta euro. Di seguito l’elenco dei vincitori: 1.Alessia Bellano, scuola “Ignazio De Luca”; 2.Umberto Celani, scuola “Lombardo Radice”; 3.Luca Colasanti, scuola “Aldo Moro”; 4.Michela Capogna, Istituto Comprensivo Frosinone 3 ex Ricciotti; 5.Francesca Di Cosmo, scuola Amedeo Maiuri; 6.Maurizia Fatali, scuola Beata Maria De Mattias; 7.Sara Fratangeli, scuola Sant’Agostino; 8.Giorgio Lisi, scuola Sant’Agostino; 9.Gabriele Maggi, scuola Dante Alighieri; 10.Lorenzo Magliocchetti, scuola De Matthaeis; 11.Daniele Mastrogiuseppe, scuola Amedeo Maiuri; 12.Eugenia Minotti, scuola De Matthaeis; 13.Cecilia Paniccia, scuola Luigi Pietrobono; 14.Beatrice Rosa, scuola Luigi Pietrobono; 15.Sara Sellari, Istituto Comprensivo Frosinone 3 ex Ricciotti; 16.Giorgia Sirizzotti, scuola Aldo Moro; 17.Carlotta Maria Tambucci, scuola Beata Maria De Mattias; 18.Giada Wu, scuola Lombardo Radice.

28 dicembre 2012 0

Meteo, vento forte e mareggiate al centro sud

Di redazione

Un impulso freddo in transito lungo il versante adriatico determinerà stanotte una circolazione depressionaria chiusa centrata sullo Ionio, con conseguenti venti forti sulle regioni meridionali e raffiche più intense sui settori ionici.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L’avviso prevede, dalla serata di oggi, venerdì 28 dicembre, venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con raffiche fino a burrasca forte specie sui settori ionici e sulla Puglia meridionale. Si attendono inoltre mareggiate sulle coste esposte.

Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

28 dicembre 2012 0

Distaccamento della Stradale di Cassino, la sede si trasferisce in via Ausonia. Agnifili a Livorno

Di redazione

Il distaccamento della polizia stradale di Cassino è in fase di trasloco. Da ieri gli arredi, ma soprattutto il centralino, dalla sede di Via Arigni stanno pèer essere trasferiti nei nuoivi locali di via Ausonia Vecchia in un palazzo adicente al nuovo Commissariato di polizia. Il trasferimento si perfezionerà entro domani ponendo fine, almeno per il momento, ai timori di un accorpamento del Distaccamento alla Sottosezione autostradale. Un’ipotesi più volte paventata e giustificata da un risparmio che convoglierebbe sul controllo dell’autostrada, l’unica pattuglia che al momento viene dedicata al cassinate, in un vasto territorio che va da Atina fino a Roccasecca e fino a San Pietro Infine. I continui rinvii del trasferimento facevano temere ad un colpo di mano in tal senso. I ben informati sostengono che il rischio potrebbe riproporsi a brevelta, quindi, la guardia deve rimanere alta per evitare di perdere personale esperto addetto alla sicurezza del territorio. Intanto il vice Questore Bruno Agnifilio, comandante povinciale della Polizia stradale di Frosinone ha annunciato il suo trasferimento. Andrà a dirigere la sezione di Polizia Stradale di Liviorno. Ermanno Amedei

28 dicembre 2012 0

Fiamme alla Prima Iver di Minturno, timori nube tossica

Di redazione

Fiamme all’interno della Prima Iver di Minturno. L’azienda produce paraurti per auto e le fiamme, quindi, si sono alimentate grazie alla grossa presenza di materiale plastico e di vernici, per questo si é temuto anche il rilascio nell’aria di sostanze nocive. L’incendio é stato segnalato questa mattina poco prima delle 11 alla centrale provinciale dei vigili del fuoco di Latina che ha fatto arrivare sul posto tre squadre, due da Gaeta ed una da Castelforte poi rinforzi anche da Terracina. Per circa due ore il rogo ha impegnato i pompieri che, solamente alle 12.30 circa, hanno avuto la meglio riuscendo a riportare la situazione sotto il loro controllo. sul posto sono arrivati anche gli esperti dell’Nbcr, i vigili che si occupano di sostanze pericolose, e gli esperti della sezione investigativa dello stesso comando provinciale di Latina che tenterá di stabilire le cause dell’incendio.