Basket DNC: Derby amaro per Basket Cassino, sconfitta meritata 66-65 contro la Virtus Frusino

2 dicembre 2012 0 Di redazionecassino1

Derby dal sapore amaro per la nostra squadra che si fa scappare una grand’occasione per incamerare altri punti importanti nella sua seconda stagione nella DNC. Dopo aver condotto in sostanza per 36 minuti consecutivi la partita, dopo aver messo 12 punti di differenza a quattro minuti dalla fine il black-out terrificante che ha portato Frosinone a risalire la china tanto da vincere di un punto alla quarta sirena. Alla fine vittoria meritata per i padroni di casa che con l’innesto di D     elle Cave vincono una gara che cancella di colpo lo zero in classifica e da fiducia all’ambiente ciociaro, i nostri invece devono recitare il mea culpa, tante le sbavature mostrate durante tutta la gara, 13 errori dalla lunetta su 31 tentativi, 21 palle perse o regalate agli avversari senza contare la mancanza di cattiveria sportiva palesata in molti dei suoi protagonisti soprattutto nel momento cruciale della partita, quando si potevano amministrare diversamente i possessi per proteggere il buon vantaggio accumulato.

Al Cassino non sono bastati neanche i due falli tecnici fischiati dalla coppia arbitrale alla frusino per vincere la gara, forse la mancanza di un giocatore importante come Massimiliano Guida schierato solo per un minuto ha complicato ulteriormente le cose, ma questa gara non c’è piaciuta e ha lasciato l’amaro in bocca tra la dirigenza presente in massa al Pala città di Frosinone che sperava e pretendeva una prestazione migliore dai suoi ragazzi.

Onore al Frosinone che ci ha messo il cuore e quella cattiveria necessaria a vincere partite come queste.

Max Marzilli

 

PARZIALI: 11-14, 15-16, 16-15, 24-20

NUOVA VIRTUS FRUSINO: Grande ne, Delle Cave 17, Fiorini G. 12, Fiorini M. 9, Quaresima ne, Ruggieri 3, Maiuri 10, Porta 10, Andreozzi 3 , Rosichini 2.   All. Bordoni
BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE BASKET CASSINO: Granata 8, Confessore 15, Lepore 3, Canzano 15, De Giorgio 8, Violo 11 , Di Donato ne, Onomo 0, Guida 0, Serafini 5.   All. Porfidia