Calcio a 5: Neanche l’Arcadia sul proprio campo riesce a fermare la capolista Venafro

28 dicembre 2012 0 Di redazionecassino1

Nella partita di recupero disputatasi oggi pomeriggio a Termoli tra l’Arcadia e il Venafro, la compagine venafrana esce vittoriosa al termine di un grande match. L’Arcadia perde 3 a 5 contro un grande Venafro.

Dopo un black out iniziale, Venafro sotto di  tre goal nel primo tempo, i ragazzi di mister Cuzzi, iniziano a giocare come sanno, cambiano il volto della gara e con tre reti magistrali raggiungono il pareggio portandosi sul 3 a 3. Il Venafro, mai domo, continua a macinare gioco creando numerose azioni da goal, solo quattro pali e una traversa, impediscono ai bianconeri di portarsi in vantaggio.

Le due squadre hanno dato vita ad una bellissima partita, ricca di emozioni e non hanno deluso le aspettative dei tifosi presenti ad  assistere al match.  Il Venafro nel secondo tempo non ferma la sua corsa con l’obbiettivo di raccogliere i tre punti, impone il suo gioco e realizza il 3 a 4  e il 3 a 5 con due reti di ottima fattura.

L ‘Arcadia, pur disputando un bella gara, non riesce a fermare la capolista che sembra essere un treno che non conosce fermate. Le cinque reti del Venafro sono state siglate da: Nardolillo (1goal), Peluso (doppietta) e Prete (doppietta).

Da segnalare per il Venafro l’esordio in campo di Andrea Nardolillo, la squadra del patron Scarabeo ha realizzato un altro grande colpo di mercato, con questo importante innesto il Venafro C5 non può più nascondersi, è un chiaro ed inequivocabile segnale per tutte le avversarie di puntare alla vittoria del campionato e della Coppa Italia.