Finge di fermarsi all’area di servizio sull’autostrada, arrestato con 21 kg di marijuana

30 dicembre 2012 0 Di admin

Nelle prime ore della nottata odierna nei pressi del KM 611 Nord dell’autostrada A1, nel corso dei servizi di vigilanza stradale, di prevenzione e repressione dei reati – gli agenti della Sottosezione Polstrada di Frosinone, hanno arrestato C.R., 35enne nato in Romania residente a Roma, per “possesso ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”.
I poliziottti hanno notato un furgone Citroen di colore bianco il cui conducente, accortosi del sopraggiungere della pattuglia entrava repentinamente all’interno dell’area di servizio La Macchia Est. La manovra non è passata inosservata e la pattuglia, decideva anch’essa di entrare nell’area di servizio per sottoporre a controllo il veicolo.
Il conducente mostrando evidenti segni di insofferenza non sapendo giustificare la tipologia di trasporto e di carico che stava effettuando, cercava di distogliere l’attenzione della pattuglia ma poi vistosi ormai incalzato dagli accertamenti in loco predisposti inizialmente di natura amministrativa ai quali non sapeva fornire delucidazioni ne documentazioni valide, apriva i portelli del vano di carico, ed all’interno si scorgevano 2 sacchi neri stipati come fosse immondizia, all’interno dei quali, si rinvenivano ben 19 panetti incellofanati contenenti sostanza poi acclarata “stupefacente” del tipo “marijuana”, del peso complessivo di 21 kg.
La persona veniva tratta in arresto ed associato alla casa circondariale di Frosinone a disposizione dell’A.G.; il furgone intestato a società di noleggio veniva sequestrato, così come pure la sostanza stupefacente.