Il 2013 porta la chiusura dei distaccamenti dei vigili del fuoco di Arce e Castelforte

31 dicembre 2012 0 Di redazione

Dal primo gennaio chiuderanno le sedi distaccate dei vigili del fuoco di Castelforte, in provincia di Latina, e di Arce, in provincia di Frosinone. Sono i presidi dei pompieri finanziati con soldi regionali che3 servono per coprire quelle zone più distanti dai distaccamenti mantenuti dal Ministero. La Regione Lazio, almeno per il momento, non ha dato indicazioni in merito alle intenzioni di rinnovare la convenzione, per questo, a partire da domani, il personale, scelto tra i pompieri liberi dal servizio, non assicurerà più la copertura sulle zona di Castelforte, quindi lontani da Cassino e da Gaeta, e su quella di Arce, equidistante da Sora, Cassino e Frosinone. Stessi problemi si sono avuti anche lo scorso anno, salvo poi riuscire a trovare i fondi necessari per riattivare il servizio. Quest’anno, però, l’amministrazione regionale in mano ad un commissario straordinario, potrebbe decidere per il taglio sulla sicurezza, un altro calcio nel fondoschiena della gente che paga le tasse abitando anche nei territorio che rimarranno scoperti dal servizio primario che offrono i vigili del fuoco.
Ermanno Amedei