Montino (PD): “Polverini faccia tosta da guinnes”

3 dicembre 2012 0 Di redazionecassino1

L’irresponsabilità come metodo di Governo è la cifra distintiva della Polverini che ripete il copione anche ora che è fuori gioco. Allora è il caso di fare chiarezza : la sanità del Lazio è in mano al supercommissario Bondi per responsabilità precisa della già Presidente. Da un anno il Tavolo tecnico boccia la sua azione con una regolarità che imbarazzerebbe chiunque e tiene bloccati fondi pari a 850 milioni di euro mentre ci sono migliaia di lavoratori, come quelli dell’Idi che da mesi non prendono lo stipendio. Non abbiamo mai sentito, in quest’ultimo anno alzare la voce per contrastare le decisioni punitive del Tavolo ministeriale e chiedere lo sblocco dei fondi. Se ne è lavata le mani come ora si lava le mani dalle decisioni di Bondi. La Polverini è quella signora che dopo due anni di azioni sconclusionate e sbagliate ha riconsegnato la sanita sull’orlo di un collasso senza precedenti. Il disavanzo è di oltre il miliardo, la territoriale non esiste, quella nelle province è terremotata e le macerie stanno ancora tutte li. Lo stesso discorso vale per i rifiuti, lo stesso per i trasporti. Funziona solo il nominificio per gli amici. Qui nel Lazio siamo di fronte ad un disastro amministrativo, politico e morale di rara fattura. E non è il frutto del destino cinico e baro, ma solo di banalissima incapacità a governare mista ad una smisurata arroganza. Piu che “il buon lavoro svolto” qui siamo di fronte ad una faccia tosta da guinness.