San Raffaele; Abbruzzese: i dipendenti non hanno colpe. Bondi sblocchi le risorse per gli stipendi

13 dicembre 2012 0 Di redazionecassino1

“La situazione sta degenerando ora dopo ora e il commissario Bondi ha il dovere di mettere un punto. Trovo assurdo, sebbene lo abbia già chiesto in una lettera inviatagli non più di cinque giorni fa, che non siano state ancora sbloccate quella parte di risorse che servono per pagare le spese correnti, ovvero quelle relative agli stipendi del personale e alle forniture sanitarie di assoluta necessità per la salvaguardia della salute degli oltre 2000 pazienti ricoverati nelle 13 strutture del Gruppo del San Raffaele”. Lo riferisce con una nota il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese.

“I dipendenti e le loro famiglie non hanno nessuna colpa ed è compito di chi si trova a gestire ed amministrare la sanità regionale di agire perché i loro appelli non rimangano inascoltati. Mi auguro – conclude Abbruzzese – che anche i Prefetti vogliano condividere questa posizione e che si adoperino in tal senso. La più generale situazione economica che vivono le famiglie in questi mesi è già abbastanza drammatica. Non possiamo quindi lasciare che a ciò si aggiungano altri disagi sociali che possono essere evitati”.