San Raffaele, Ugl: “Preoccupati per annullamento incontro”

22 dicembre 2012 0 Di redazionecassino1

“Siamo preoccupati per l’annullamento dell’incontro tra il Prefetto di Roma, il commissario Bondi e i rappresentanti dell’azienda previsto per oggi, perché fa slittare la possibilità che le lavoratrici ed i lavoratori abbiano finalmente risposte sul destino delle strutture, su cui pende una dichiarazione di chiusura, e sul proprio futuro”.
Lo dichiarano in una nota il segretario dell’Ugl Sanità Roma e Lazio, Antonio Cuozzo, e il responsabile dell’Ugl Sanità Gruppo San Raffaele Lazio, Gianluca Giuliano, aggiungendo che “come ribadiamo da tempo, occorre che sia aperto un tavolo di concertazione che coinvolga anche le organizzazioni sindacali per garantire la continuità assistenziale nelle tredici strutture sanitarie regionali e salvaguardare i livelli occupazionali”.
“Di fronte a tanta incertezza – continuano i sindacalisti – è ben poca cosa anche la comunicazione inviata oggi dalla direzione aziendale, che conferma il pagamento degli stipendi relativi al mese di ottobre, lasciando un magro Natale ai lavoratori che rimangono ancora senza stipendio di novembre e senza tredicesima”.
“La nostra attenzione resta alta – concludono – perché non possiamo lasciare che il territorio perda presidi sanitari così importanti e le figure professionali specializzate che vi operano”.