Uccide a bastonate il padre che aveva offeso la madre, 18enne in manette

22 dicembre 2012 0 Di redazione

Offende la madre e un 18enne uccide a bastonate il padre. E’ accaduto ieri pomeriggio sul lungomare di Latina nei pressi di via Ventotene dove Gennaro Calò, originario di Napoli ma residente a Latina, si è incontrato con il figlio Cristian Canò, 18, avuto con una donna del posto da cui si era separato. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della Squadra Mobile, tra i due sarebbe nato un litigio e sarebbero volate offese da parte dell’uomo, verso la madre del ragazzo sua ex moglie che però non era presente all’incontro. Poi qualche schiaffo fino a quando il giovane ha colpito ripetutamente il genitore alla testa con un bastone lasciando per terra il fin di vita. Le segnalazioni di testimoni hanno permesso agli agenti di attivare le indagini mentre l’uomo veniva soccorso e trasportato in ospedale dove poi è morto. Nella serata l’ex moglie si è presentata in commissariato di polizia di Cisterna con il figlio che è stato arrestato per l’omicidio del padre.