pubblicato il21 dicembre 2012 alle 19:11

Vasta operazione dei Carabinieri di controllo del territorio con l’impiego di elicotteri

Questa mattina, su disposizione del Comando Provinciale, il personale dipendente delle Compagnie di Frosinone, Alatri, Anagni, Cassino, Pontecorvo e Sora, coadiuvati da un elicottero del Reparto Elicotteri del Raggruppamento Aeromobili di Pratica di Mare, è stato impegnato in uno straordinario servizio per il controllo del territorio Provinciale, al fine di garantire una maggiore sicurezza ai cittadini, soprattutto in questo periodo natalizio. Infatti, i militari impiegati, hanno svolto mirate attività, tese a prevenire i reati di tipo predatorio, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché le violazioni inerenti la guida attraverso un massiccio controllo alla circolazione stradale, sulle principali arterie e snodi di comunicazione della Provincia, in prossimità’ dei caselli autostradali dell’A1, delle Stazioni Ferroviarie oltre che nei pressi di locali pubblici, maggiormente frequentati da giovani.

faccedivita.it

E’ stato inoltre svolto il controllo del territorio finalizzato al contrasto delle violazioni in materia ambientale nonché il controllo amministrativo di alcuni esercizi pubblici nonché di imprese agricole, turistiche ed alberghiere, al fine di accertare il rispetto delle normative igienico-sanitarie. L’imponente dispositivo preventivo, che ha visto l’impiego di 114 uomini suddivisi in 57 pattuglie, ha permesso:

Ad Anagni, nell’ambito di mirata attività finalizzata a contrastare le violazioni delle norme ambientali, di individuare in stato di abbandono su area pubblica di circa mq 75, rifiuti speciali consistenti in pneumatici, materiali in eternit e rifiuti solidi urbani. Nella circostanza, gli operanti delimitavano l’area interessando l’amministrazione comunale competente per la bonifica. Ad Arce, i militari della locale Stazione, traevano in arresto, in flagranza del reato di “furto aggravato in concorsotre donne, residenti ad Eboli (SA) poiché, poco prima, si introducevano all’interno di due supermercati, siti rispettivamente a Roccasecca e Arce, ove asportavano vari prodotti alimentari, per un valore complessivo di Euro 150,00, per poi darsi alla fuga a bordo di un’autovettura . Le stesse, venivano immediatamente bloccate dai militari operanti e tratte in arresto. Dopo le formalità di rito, le stesse sono state trattenute presso le cemere di sicurezza di quel Comando, in attesa dell’Udienza del rito direttissimo, prevista per domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani 22 dicembre 2012.

Tale attività preventiva, inoltre, permetteva di controllare 300 persone, 218 veicoli e 24 esercizi pubblici (senza rilevare infrazione alcuna), di eseguire 8 perquisizioni personali, di elevare 24 contravvenzioni al C.d.S. e di eseguire 2 controlli con apparecchiatura etilometrica.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07