Mese: gennaio 2013

31 gennaio 2013 0

Basket giovanili: Scuba,vincono under 17 e under 15 sconfitta under 13

Di redazionecassino1

 Campionato Under 17 Elitè – Girone A – 6^ e 7^ ritorno

Due vittorie nel giro di pochi giorni per la formazione Under 17, che conclude la fase iniziale al terzo posto, e continua dunque la sua corsa.

Vittoria contro il fanalino di coda Albano Basket per l’Under 17, passata agevolmente in trasferta con il punteggio di 39-83. Partita senza storia quella disputata   contro i ragazzi di Albano, troppa la differenza tra i due roster.  Parte forte la Scuba, che riesce ad ottenere  subito un largo vantaggio chiudendo il primo quarto sul 7-24. Nel secondo tempino, la  squadra di Albano accorcia le distanze aggiudicandosi il parziale per 13-12,  senza impensierire minimamente la Scuba che chiude il primo tempo sul 20-36. Dopo il riposo lungo gli scubini, allenati per l’occasione da coach Bernardi, riprendono in mano le redini dell’incontro e affondano definitivamente i locali. La sfida al 30’ vede la Scuba in vantaggio sul  31-57. Senza ulteriori sussulti si arriva alla fine del match con gli scubini che arrotondano il vantaggio chiudendo il match sul 39-85. Da segnalare l’ottima prestazione di Coccarelli top scorer con 21 punti all’attivo. Questi i tabellini del match: Alteri 16, Cappadozzi 15, Spaziani 11, Matera 9, Coccarelli 21 Scerrato 13.

E’ arrivata poi anche la  vittoria nel derby contro l’As.So Sport Latina con il punteggio di 66-63. L’Under 17 ha quindi chiuso in bellezza il girone eliminatorio con la terza vittoria consecutiva , questa volta nell’atteso derby contro i pontini. Partita combattuta fin dalle prime battute con gli scubini a  fare la partita ed il Latina a ribattere canestro su canestro. Il primo quarto, giocato bene da entrambe le squadre si chiude con il minimo vantaggio da parte degli ospiti sul 16-19. Nella seconda frazione, gli scubini premono sull’acceleratore recuperando e portandosi avanti di 10 lunghezze al riposo lungo sul 34-24.  Nel terzo quarto, però, gli ospiti recuperano lo svantaggio e si portano sul  47-44.

Il quarto quarto è giocato in perfetta parità, con gli ospiti che tentano di recuperare e gli scubini ad amministrare il minimo vantaggio fino al 66-63 finale. Da segnalare l’ottima prestazione di Scerrato vero mattatore della serata con 4 “bombe” all’attivo. Questi i tabellini del match: Cappadozzi 9, Spaziani 5, Matera 11, Coccarelli 7, Scerrato 14, Grazzini 17, Corsi 2.

Ora l’Under 17, forte del terzo posto conquistato nel girone, aspetterà gli accoppiamenti per la seconda fase che porterà le squadre alle finali.

Campionato Under 15 Eccellenza – Girone unico – 6^ ritorno

Dopo la brutta sconfitta di qualche giorno fa contro la capolista Virtus Eurobasket Roma, l’Under 15 Ecc. è tornata alla vittoria, e lo ha fatto superando la Nuova Roma Basket con il punteggio di 96-67. La partita è stata indirizzata già dopo le prime fasi, con i frusinati che non hanno avuto particolari problemi per cogliere i due punti.

A questo punto gli scubini sono quinti in classifica a 14 punti. Per l’accesso all’Interzona, in vista dell’ultimo turno del girone di ritorno, per la Scuba sarà necessario vincere a Latina contro la Smg, e sperare poi nei passi falsi delle dirette concorrenti Stella Azzurra e Lido di Roma.

 Campionato U13 Elitè  – Girone A – 4^ ritorno

Stelle Marine: Rocchi 17, Nannuzzi 12, Pasquali 7, Fusco 6, Sichera 4, Cioffi 2, Braccalenti 2, Caracci 2, Iudicone, Duraccio. Coach: Martinoia Scuba Frosinone: Saltarelli 9, Incitti 7, Bosco 4, Capuani 4, Fracassa 3, De Nardis 2, Spaziani 2, Ciampini 2. Coach: Di Salvatore

Parziali: 14-10, 27-18(13-8), 38-22(11-4), 52-33(14-11)

Risultato finale: Stelle Marine-Scuba Frosinone 52-33

OSTIA – La formazione delle Stelle Marine si conferma indigesta per la Scuba Frosinone che, in trasferta, viene superata con il punteggio di 52-33. Arriva dunque la seconda sconfitta stagionale, sempre contro i romani, primi nella graduatoria del girone A. Inizio di match equilibrato, con i padroni di casa che tengono sempre il naso avanti, ma con la Scuba che rimane comunque in scia. L’accelerata decisiva a favore dei ragazzi di Martinoia arriva nel terzo quarto, complice anche lo “sciopero” in attacco dei frusinati, che riescono a segnare soltanto quattro punti in dieci minuti. Al 30’ il punteggio vede le Stelle Marine in vantaggio sul 38-22, con la sfida praticamente chiusa. Ha poco significato l’ultima frazione.

Nell’ultimo turno del girone di ritorno, il quinto, l’Under 13 sarà impegnata a Frosinone contro la terza forza del torneo Petriana.

31 gennaio 2013 0

Basket Campionato Promozione: La Scuba si riscatta con l’Ussa Olimpia

Di redazionecassino1

La Promozione si riscatta immediatamente dal passo falso casalingo contro il Ciampino, superando in trasferta l’Ussa Olimpia con il punteggio di 35-46. Partita mai in discussione, con la squadra ciociara subito padrona del campo. Il primo quarto si chiude già con un vantaggio di 13 punti per i frusinati. La Ussa Olimpia prova nel secondo quarto a rientrare in gara, ma non riesce mai ad impensierire la GAV che va al riposo sul + 9, ed ipoteca poi la gara con un terzo quarto che la vede grande protagonista. Questo il tabellino dell’ultimo match giocato dai ragazzi di Efficace:

Giovannone 12, Di Rienzo 8, Romiti 8, Ambrosio 4, Rago 4, Lamonica 3, Cesari 3, Capobianco 2, Spaziani 2, Fratangeli.Coach: Efficace

Questa vittoria riporta la Scuba nel gruppone che si contende un posto nei play off.. La Scuba, infatti, viaggia ora  a 14 punti, con un bilancio di sette vittorie e altrettante sconfitte. Sabato alle 18.30, sul parquet  della Palestra Coni, arriva la quinta forza del girone D, la compagine romana del DLF.

 

 

 

31 gennaio 2013 0

Due giovani rumeni denunciati per una serie di furti

Di redazionecassino1

I Carabinieri della locale Stazione, nell’ambito di attività info-investigativa attivata a seguito di alcuni furti perpetrati in quel centro, hanno denunciato in stato di libertà due giovani cittadini di nazionalità romena responsabili dei reati di furto aggravato e ricettazione in concorso. A seguito di perquisizione domiciliare i militari operanti hanno rinvenuto parte della refurtiva provento dei furti perpetrati, successivamente restituita agli aventi diritto, nonché altro materiale di provenienza illecita su cui sono in corso accertamenti.

 

31 gennaio 2013 0

Scontro tra autobus e auto, ferito un 70enne. Sul posto anche i vigili del fuoco

Di redazionecassino1

Incidente stradale, oggi pomeriggio in Via Rotabile a Maranola di Formia, che ha visto coinvolto un  uomo,  D.M.L. di circa 70 anni, che si trovava alla guida della propria  autovettura, una  RENAULT 4,  ed un autobus di linea del Comune di Formia. La dinamica dell’ incidente è al vaglio degli agenti della Polizia Municipale, della Polizia di Stato e della Polizia Stradale, intervenuti sul luogo del sinistro. Comunque, dai primi accertamenti sembrerebbe che i due mezzi siano venuti in collisione mentre l’ autobus scendeva dalla parte alta del paese mentre l’autovettura procedeva in senso opposto. Sono intervenuti sul luogo dell’incidente anche i Vigili del fuoco, che hanno provveduto con grande tempestività a liberare dalle lamiere contorte dell’ autovettura il settantenne. L’uomo è stato trasportato dai Sanitari del “118”  con CODICE GIALLO presso l’ Ospedale locale per le cure mediche e gli accertamenti clinici e strumentali che il caso richiede. L’ intervento dei Vigili del Fuoco si è concluso n tarda serata con la “messa in sicurezza” della strada e del luogo teatro del sinistro stradale. Foto repertorio

31 gennaio 2013 0

Convegno medico su “Frattura del femore negli anziani”, nuove strategie e prospettive

Di redazionecassino1

Oltre 100 esperti tra Operatori dell’Asl e Medici di Famiglia saranno i protagonisti dell’Evento formativo che domani si tiene alle Terme di Pompeo di Ferentino.

Medici, Infermieri, Fisioterapisti e Assistenti Sociali si confronteranno e renderanno noti i risultati di un innovativo percorso assistito ed integrato che, in quasi 2 anni di attività ha interessato circa 80 pazienti.

Un grosso sforzo di implementazione delle reciproche conoscenze , competenze ed abilità per una migliore qualità dell’assistenza, per ridurre i tempi di recupero ed ottimizzare le risorse.

Infatti l’obiettivo principale del rinnovato impegno comune ed integrato della Strutture ADI, diretta dal Dr. Marcello Russo e Unità di Ortopedia dell’Ospedale di Frosinone, diretta dal Dr. Lorenzo Ingegno, è quello di permettere ai numerosi pazienti anziani “ non operabili” – con nuove strategie di cure a domicilio e l’innovativo programma riabilitativo – di evitare una lunga e/o definitiva immobilizzazione, fino a farli lentamente deambulare, con un carico moderato ed assistito, recuperando quelle capacità  residue che permettono loro di partecipare alla vita familiare pur se in parziale autonomia.

Inoltre, saranno valutati e resi noti gli importanti risultati conseguiti dalla Unità di Ortopedia dell’Ospedale di Frosinone che, nei casi dove l’intervento chirurgico per la frattura del femore è indispensabile, sta conseguendo (e potrà ancor più conseguire) notevoli progressi nella riduzione dei tempi di attesa per l’intervento, nell’incremento del numero dei pazienti operati e, soprattutto, nella riduzione della degenza post-operatoria .

31 gennaio 2013 0

Ospedale San Benedetto nuovi locali del Pronto soccorso, completati i lavori del 1° lotto

Di redazionecassino1

Completata la 1ª fase dei lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria che ha interessato i locali del Pronto Soccorso dell’Ospedale S. Benedetto di Alatri. Fra pochi giorni, dopo la reinstallazione delle strumentazioni sanitarie necessarie, l’utenza potrà essere accolta in ambienti più moderni ed ampi che, sicuramente, permetteranno di rendere più veloci ed efficaci le attività in Urgenza.

Circa 250 metri quadrati interessati da un importante intervento che ha riguardato l’adeguamento edilizio, quello tecnologico, impianti elettrici, di condizionamento, di gas medicali ed antincendio.

Il nuovo Pronto Soccorso è dotato di: Ampio locale Triage, Prima Sala Visita, Sala Rossa (con 2 posti letto), Sala per Osservazione Temporanea e Sala di Osservazione Breve Intensiva (OBI) di cui il Presidio Ospedaliero di Alatri era sprovvisto.

L’intervento completo riguarderà anche la 2ª ala (quella dove attualmente è il P.S) che entro 30-40 gg. dal prossimo inizio dei lavori sarà ristrutturata.

L’intera opera di ristrutturazione e adeguamento ai requisiti della normativa vigente, una volta completata la 2ª fase, avrà interessato e completamente rinnovato (per poi mettere a disposizione dell’utenza) un Pronto Soccorso di oltre 400 metri quadrati.

 

31 gennaio 2013 0

Verdecchia (PdL): “La prospettiva di rilanciare l’operatività dello stabilimento Videocon (ex Videocolor) di Anagni sono, non una, ma due belle notizie”

Di redazionecassino1

La proroga della Cassa Integrazione certamente già di per se deve essere accolta in maniera positiva ma, sicuramente, dare prospettive di lavoro ad una così importante realtà industriale riaccende la speranza di continuità lavorativa per tanti dipendenti quindi per tante famiglie ciociare e insieme dimostra la determinazione del rilancio di una intera area industriale strategica e dalle importanti potenzialità di crescita per l’economia provinciale e Regionale. L’altra buona notizia è l’idea di porre la centralità del frusinate quale produttore di pannelli fotovoltaici e quindi del nuovo modo di concepire l’industria coniugandola indissolubilmente all’incremento della produzione di energia da fonti rinnovabili. Un progetto che deve mirare, come immediata conseguenza, alla proliferazione di impianti fotovoltaici nell’intera area della provincia di Frosinone, dai capannoni industriali fino alla capillarizzazione sulle coperture delle abitazioni nei centri abitati grandi e piccoli riducendo di buona parte il costo dell’energia per la produzione industriale e lasciando soldi nelle tasche dei cittadini per i minori costi delle bollette. Per questo ritengo si dovrà cercare di programmare, con gli enti locali, il Governo Nazionale e l’Unione Europea, un intervento strutturale che supporti economicamente l’incremento dell’istallazione di impianti fotovoltaici specialmente nelle aree più esposte all’inquinamento atmosferico. Un progetto ambizioso, ma assolutamente raggiungibile (se non addirittura auspicabile visto l’alto grado di inquinamento nel frusinate) che, non contemplando aiuti di stato diretti, incrementerebbe sin da subito le commesse di pannelli per la Videocon e il lavoro per moltissime grandi e piccole aziende specializzate nell’istallazione di nuovi impianti. In molti avremmo auspicato una ripresa della produzione di elettrodomestici e tv di ultima generazione, ma questa è una idea concreta e realizzabile che deve trovare la condivisione di ogni soggetto politico e sociale.

 

31 gennaio 2013 0

Si presentano come incaricati dell’Enel, ma in realtà si teme per le truffe

Di redazionecassino1

Si presentano alla porta di casa con abbigliamento  elegante, con tano di cravatta e modi gentili, dicendo di essere incaricati dall’Enel, esibendo in bella vista un tesserino con sopra il logo della compagnia dell’energia elettrica e proponendo, attraverso la visione di una qualsiasi fattura  Enel,  la possibilità di sconti sulla tariffa dell’energia elettrica, ma è tutto falso. Diverse famiglie di Cassino, in questi giorni, hanno ricevuto questa particolare visita, quasi sempre durante le prime ore del pomeriggio. Abbiamo cercato di andare a fondo alla vicenda e le sorprese non sono mancate. In realtà le cose non stanno come questi baldi giovanotti dicono. Non esiste alcun incarico da parte dell’Enel che autorizzi queste persone ad effettuare visite domiciliari per proporre sconti sulle bollette per conto della società di energia elettrica. Molto spesso queste visite potrebbero avere altri scopi. Abbiamo contattato, infatti, attraverso il numero verde Enel, quello che è presente su tutte le fatture che accompagnano le richieste di pagamento bimestrali che la compagna invia ai propri clienti, e la risposta è stata precisa e determinata:   “non mostrare a nessuno fatture o documenti di alcun tipo e che nessuna persona è incaricata dall’Enel di proporre sconti su tariffe o bollette”. La truffa potrebbe essere dietro l’angolo, infatti fanno sapere dalla società, che queste persone visionando alcuni parametri potrebbero far firmare documenti che impegnano  l’ignaro cittadino in contratti poco chiari o in forniture non autorizzate. Molto spesso queste persone approfittano della buona fede di anziani o di cittadini ignari per compiere truffe o semplicemente visionare l e abitazioni delle loro vittime per eventuali  furti.

F. Pensabene

31 gennaio 2013 0

Giornata della Memoria ad Atina, incontro con Anna Pizzuti

Di redazione

Eventi per la Giornata della memoria anche ad Atina promossi dal Comune sannita e dall’ istituto Comprensivo. Al centro delle giornate in memoria dell’Olocausto , l’incontro con l’autrice alvitana, Anna Pizzuti, che , alla ricostruzione delle storie degli internati stranieri, ha dedicato il suo testo “Vite di carta”- Donzelli, 2010, riconosciuto nel mondo delle comunità ebraiche come contributo essenziale alle storie di chi si è visto negare per troppo tempo una storia. Anna Pizzuti , docente in congedo, ha iniziato la sua ricerca a scuola . E’ attualmente impegnata a completare il suo lavoro, le sue liste , in collaborazione con la Fondazione museo della Shoah e con svariate Comunità ebraiche sparse ai quattro angoli del mondo. Al centro dell’incontro con la cittadinanza tenutosi a Palazzo Cantelmi, condotto da Anita Monti, la storia dei ventotto internati a S. Donato Val di comino , di cui sedici finiti nelle camere a gas. La Dirigente scolastica ha evidenziato la ricostruzione dettagliata , documentata, quasi ossessiva, nata dal cuorecui dare una risposta. La ricerca della Pizzuti nasce anche come sfida educativa , impegnata su Didaweb e Fuori registro , ad elaborare nuovi metodi , che restituiscano dignità alla storia dei senza storie , come alle vite senza storie prima, e oggi con una storia piena di carta. Un saggio di storia che utilizza una metodologia di ricerca in divenire non classificabile in solo filone. E’ storia di eventi documentati ma è antropologia dei luoghi e delle persone che quei luoghi hanno abitato. Il testo non si legge in un sol fiato , commenta la Monti, ma invece obbliga a tornare continuamente indietro , la struttura segue questi andamenti altalenanti come lo furono, gli atteggiamenti di molti intorno ad una questione che invece cresceva, interrogava le nostre coscienze, quelle di allora e quelle di oggi, e chiedeva risposte, soluzioni, prese di posizione, scelte. Quelle scelte per alcuni furono letali. Sulla necessità di avere il coraggio di scegliere si è tenuto l’incontro con circa 200 alunni del Comprensivo di Atina introdotto dal docente di lettere, Luigi Vivenzio. La carrellata di documenti che hanno consentito di ricotruire in parte le vicissitudini de scelte di chi stava a guardare, salvifiche per sé .. ma non per molti .. troppi… la scelta di non stare a guardare , ma di aiutare , di farsi carico .. per come si poteva , rischiando molto, salvifica .. per alcuni .. che avrebbero potuto essere di più di più.. e qui risuona il grido di dolore di Schindler che .. , toccandosi la fede .. chiede a se stesso , provando un dolore indicibile .. quello che può prenderti solo quando sei dentro la consapevolezza .. uno in più .. dieci di più.. se avessi tolto anche questa .. ancora uno in più .. E la scelta di rischiare fu quella di Costanza .. e di chissà quanti , italiani e non, cercarono di aiutare… Perché Anna Pizzuti vive questa ossessione ? Perché la scuola si deve preoccupare di farlo?