Giorno: 24 gennaio 2013

24 gennaio 2013 0

‘Dalle Fiabe’ ai ‘Frammenti di vita’, la poesia semplice dei sentimenti e delle emozioni di Anna De Santis

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Presentati, alla biblioteca ‘P. Malatesta’,  questo pomeriggio gli ultimi due lavori di Anna De Santis, l’artista cassinate ha offerto al folto pubblico di amici ed estimatori, “Frammenti di vita”, con prefazione del professor Bernardo Donfrancesco, e “Dalle fiabe”, con prefazione di Daniele Cavalera. Si tratta di un gradito ritorno perché è sempre piacevole la lettura di Anna De Santis. Due volumi in cui, nel primo, Frammenti di vita, ripercorre gli anni dall’adolescenza alla maturità, i rapporti familiari, il distacco dalla famiglia, il collegio, in cui è forte il bisogno di comunicare sentimenti, emozioni e pensieri della propria vita, della famiglia destando a volte una lacrima e a volte un sorriso. Anna De Santis è brava nell’osservare e descrivere la bellezza e l’armonia della natura, ma anche le persone che la circondano, la famiglia, il rapporto privilegiato e l’amore per i genitori, per il padre Severino, ma anche per il compagno della sua vita, Angelo, e l’amore di mamma per Marco e Maria, i figli. Una poesia, la sua, semplice, facile da comprendere, che si esprime in forma immediata, che riempie di palpiti, di emozioni, di brividi, che invita ad alzare lo sguardo alla bellezza ed al giusto. Nel volume “Dalle fiabe” si percepisce tutta la sua creatività, l’ironia e l’intelligente moralità, espressa in maniera sorprendente sia in dialetto romanesco che in italiano. In questo lavoro, Anna De Santis, rimarca le tematiche sociali, a lei care, e lo fa in modo semplice, ma energico, spontaneo. Un valido aiuto alla duplice funzione di questo lavoro, quello diretto al suo vasto pubblico di estimatori, ma soprattutto a quello più giovane delle scolaresche a cui ha voluto rivolgere le sue poesie, in uno spirito pedagogico-didattico. La lettura delle sue poesie agli allievi delle scuole della sua città, Cassino, ha inteso tramandare ai più piccoli sfumature di umanità, di libertà e rispetto per i valori fondamentali della vita e dei rapporti fra persone che sarebbero andate perdute. E allora, bentornata Anna e grazie per la tua poesia semplice, dolce, ma al tempo stesso carica di impegno morale e di creativa spontaneità!

F. Pensabene

Foto: A. Ceccon

24 gennaio 2013 0

L’abate di Montecassino su Facebook, ma è un falso e la polizia fa rimuovere il profilo

Di redazione

In tanti sono rimasti sorpresi nel trovare su face book un profilo che portava il nome di Don Pietro Vittorelli, abate di Montecassino, altri lo hanno trovato normale considerando che il Papa twitta regolarmente con i fedeli, ma di questa iniziativa, il successore di San Benedetto non ne sapeva nulla. Qualcuno, a sua insaputa, gli ha creato un profilo con il suo nome e mostrando anche la sua foto. Nulla di scabroso nelle pubblicazioni dei commenti, ma una sostituzione di persona a tutti gli effetti “aggravata” dall’importanza spirituale del personaggio. L’abate, informato, non ha perso tempo e ha denunciato il fatto alla polizia del commissariato di Cassino chiedendo e ottenendo l’oscurazione di quel profilo. Ovviamente le indagini continueranno per scoprire chi è l’autore del’iniziativa e quale intenzione realmente avesse. Ermanno Amedei

24 gennaio 2013 0

Basket under 15 Elite, Lo scauri batte di misura il San Paolo Ostiense

Di redazione

Basket Scauri -vs- San Paolo Ostiense 48 – 46 I delfini di coach Addessi viaggiano con il vento in poppa strappando la vittoria alla fortissima San Paolo Ostiense agguantando e condividendo proprio con la compagine romana, meritatamente, la vetta della classifica. Partita bellissima ed avvincente quella giocata tra le prime della classe del girone C del campionato Under 15 Élite, alla fine c’e’ stato il classico finale al cardiopalmo con la vittoria strappata dai delfini di coach Addessi negli ultimi secondi prima della sirena. Partono bene alla palla a due i ragazzi scauresi che in settimana hanno preparato con dedizione e sacrificio la partita sia in fase di attacco che, ancor più importante, nelle azioni di difesa celando qualche asso nella manica. Il primo ed il quarto parziale di tempo se li aggiudica la squadra di casa mentre i centrali i ragazzi di coach D’Orazio il che dimostra un sostanziale e ovvio equilibrio di gioco. Coach Addessi stranamente sonnecchia ai periodi di rimonta dei romani, tentando di arginare gli attacchi e dando riposo frequente e a rotazione a tutti sino a quando, dopo una sospensione di gioco, con un gap di -5, a pochi minuti dalla fine della partita, rimette in campo il quintetto base e fa effettuare un pressing assillante che tramortisce gli avversari e che manda a canestro in successione prima Valletta e Pimpinella poi Tardivi che accorcia ulteriormente le distanze ed infine Somma che sfruttando il gioco di rotazione della palla di squadra pone fine ai giochi. Partita bella ed apprezzata dal folto pubblico presente, con qualche errore di troppo forse ma dovuto ad una intensità di gioco posta sul parquet che non ha nulla da invidiare alle categorie superiori. Il gruppo allenato da coach Addessi, unito e battagliero, seppur creato ad inizio stagione sta dando buone indicazioni di gioco ed aggressività. Ai ragazzi summenzionati vanno aggiunti ovviamente e senza alcuna preferenza l’uno sull’altro Rosato, La Valle, Ialongo, Sinapi, Romano, Coviello, Paliotto, oltre agli assenti Morlando e Scampone, impegnati in altra gara che con sacrificio giornaliero e tanto sudore buttato sul parquet iniziano a raccogliere i frutti di tanto impegno. Aggiungo un commento personale che vale per tutti i giocatori delle due compagini, bravi ragazzi, bravi davvero! I Tabellini Basket Scauri – Tardivi 6, Somma 10, La Valle 4, Rosato 4, Ialongo, Sinapi, Valletta 11, Coviello 1, Romano 2, Pimpinella 10.- Allenatore Addessi. Basket S. Paolo Ostiense – Melegoni 4, Carlos 2, Pierro 7, Mykytyn, Sacconi, Fanelli, Garibaldi 2, Emma 6, Del Pizzo 7, Dimayuga 8, Sommaruga 10, Del Pizzo. Allenatore D’Orazio, aiuto allenatore Carraro. Arbitro D’Agostino di Gaeta

24 gennaio 2013 0

In manette ad 86 anni per violenza sessuale su minore di 14 anni di Lanciano

Di redazione

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Lanciano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un pensionato di 86 anni accusato dei reati di atti sessuali e violenza sessuale su minore. Il provvedimento è stato disposto dall’Autorità Giudiziaria di Lanciano al termine dell’attività investigativa. L’uomo, residente a Lanciano, lo scorso mese di Marzo, dopo aver seguito una minore di anni 14 che si recava a scuola, l’avrebbe afferrata al braccio simulando con la lingua un gesto “libidinoso”. Il pensionato è stato posto agli arresti domiciliari.

24 gennaio 2013 0

Il freddo e il gelo da ostacolo al trasporto pubblico, Cotral riduce corse nel Cassinate

Di redazione

Cotral S.p.A. rende noto che, a causa delle rigide temperature e dell’instabilità delle condizioni metereologiche, il servizio di trasporto, in provincia di Frosinone, ha subito variazioni. Il numero delle corse in partenza dall’impianto di Villa Santa Lucia (FR) e dirette a Viticuso, Casal Cassinese, Cardito Cava e Acquafondata, a causa del ghiaccio che si è formato sul manto stradale, è stato ridotto. La Compagnia informa, inoltre, che sta mettendo in atto tutte le strategie necessarie al fine di contenere il più possibile i disservizi dovuti al maltempo e per ripristinare quanto prima il regolare svolgimento del servizio.

24 gennaio 2013 0

Azienda agicola come lager per animali nel casertano – LE FOTO

Di redazione

Nel corso di un blitz condotto dalla Stazione dei Carabinieri di Piedimonte Matese, in una azienda agricola di Gioia Sannitica è stata accertata la presenza di circa settanta animali, tra bovini, ovini, equini e anche alcuni cani di diverse razze, costretti a vivere alle intemperie, tra i propri escrementi ed in assenza di cibo e acqua. I poveri animali erano in parte legati con cortissime catene ed in parte lasciati circolare allo stato brado senza alcuna guida, causando anche gravi danni alle culture di terreni privati e aree pubbliche delle zone circostanti. Ma la scoperta più raccapricciante è stata il rinvenimento di alcune carcasse di animali in avanzato stato di decomposizione, alcuni morti per denutrizione altri per le temperature rigide di questi giorni. Un vero e proprio “lager” di animali, che i Carabinieri hanno proceduto a porre sotto sequestro per motivi igienico sanitari, mentre il proprietario E.R., 45enne del luogo, è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, per i reati di omessa custodia, malgoverno e maltrattamento di animali, nonché introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui o sul suolo pubblico. Sul posto i Carabinieri hanno anche richiesto l’intervento dell’ unità operativa veterinaria dell’ Azienda Sanitaria locale, che provvederà alle ulteriori incombenze di competenza e a verificare tra l’ altro l’ eventuale diffusione di malattie infettive degli animali. Le indagini comunque non sono concluse, in quanto dai primi accertamenti i militari hanno anche accertato che il proprietario, per la sua azienda aveva fatto richiesta e avuto accesso ai fondi europei previsti dalle normative vigenti.

24 gennaio 2013 0

Gli trovano un arsenale in casa, arrestato 31 enne a Francavilla

Di redazione

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti ed il personale della Squadra Mobile della Questura di Chieti, ieri sera, nel corso delle indagini avviate, in collaborazione, a seguito della rapina perpetrata al supermercato “SISA” di Francavilla al Mare, hanno tratto in arresto un pregiudicato di 31 anni del posto con le accuse di porto abusivo di arma comune da sparo, detenzione abusiva di arma e munizionamento da guerra e detenzione abusiva di armi clandestine. L’uomo, fermato nei pressi della sua abitazione di Francavilla al Mare, è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica calibro 7,65 caricata con 10 colpi, di cui uno in camera di cartuccia. Nella sua abitazione sono invece state recuperate una pistola mitragliatrice “Scorpion” calibro 7,65 con relativo caricatore, una pistola “scacciacani” sulla quale erano state apportate delle modifiche in modo da utilizzarla come arma da sparo e 51 cartucce calibro 7,65. Sono in corso le indagini da parte di Carabinieri e Polizia per accertare se l’arrestato, che attualmente si trova presso il carcere di Chieti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è l’autore della rapina avvenuta, nel pomeriggio di ieri, al supermercato “SISA” di Francavilla al Mare.

24 gennaio 2013 0

Bellator e Rio Ceccano: l’unione fa la forza

Di redazionecassino1

La società della Bellator Frosinone è una fucina di idee e soprattutto di progetti per questa e la prossima stagione. Il presidente Marco Spilabotte, il diesse Marino Bucci e tutto lo staff dirigenziale, proprio in queste ore hanno concretizzato un’importante trattativa che amplierà l’offerta sportiva del club frusinate. Al termine di una riunione, che si è svolta alla presenza delle massime cariche dirigenziali della Bellator Frosinone e del Rio Ceccano femminile, entrambi le dirigenze hanno sancito una fusione sportiva per la prossima stagione agonistica. La squadra ceccanese con le due formazioni femminili che militano rispettivamente nel campionato di serie D e di U21, si trasferiranno nel capoluogo ciociaro per entrare a far parte della grande famiglia della Bellator. Visto l’ottimo campionato che sta disputando la formazione di Daniela Tanzi, non è da escludere che il prossimo anno la Bellator avrà una formazione femminile nel campionato di serie C. Per quanto riguarda invece l’Under 21 femminile, si unirà alle altre formazioni giovanili che partiranno nella prossima stagione agonistica sotto il nome di Bellator Frosinone Futsal. Una notizia davvero molto importante, che sottolinea la volontà della dirigenza giallo azzurra, ed in questo caso anche di quella ceccanese, di ampliare la propria struttura societaria e di diffondere la disciplina del calcio a 5 maschile e femminile, sia nel settore giovanile, sia in quello agonistico nella provincia di Frosinone.

 

24 gennaio 2013 0

Karate: Bottino di medaglie per il CSKS di Lanciano, nella Maratona Italiana di arti marziali

Di redazionecassino1

Domenica  20 gennaio presso il Palazzetto dello Sport di San Severo (FG), si è svolta la Maratona Marziale Italia, tappa Centro-Sud della WTKA Italia. Il C.S.K.S. CLUB LANCIANO ha partecipato con 6 atleti: Cagiotto Luca per la classe master (over 40 anni), Farina Gabriele seniores (21-40 anni), Del Bello Alessandra seniores (21-40 anni), D’Onofrio Alessia esordienti (12-14 anni), Andreoli Giorgia esordienti (12-14 anni) e Spuma Anna esordienti (12-14 anni).

Alle ore 11:30 circa iniziava la disciplina del kata (forma) dove tutti gli atleti del M° Pietro Antonacci si sono distinti conquistando tutti una importante medaglia. Al termine della gara di kata i risultati del C.S.K.S. CLUB LANCIANO sono stati i seguenti:

 

Farina Gabriele 2° classificato Cagiotto Luca 1° classificato Del Bello Alessandra 1^ classificata D’Onofrio Alessia 1^ classificata Andreoli Giorgia 2^ classificata Spuma Anna 3^ classificata

 

Anche in questa occasione,sono stati  ottimi i risultati nella gara di kumite (combattimento), dove il C.S.K.S. CLUB LANCIANO partecipava con due atleti ottenendo i seguenti risultati:

Farina Gabriele Shobu Sanbon +80 KG 2° classificato Shobu Ippon    + 80 KG 1° classificato D’Onofrio Alessia Shobu Sanbon +55 KG 1^ classificata

 

Una trasferta soddisfacente per gli atleti che in questa occasioni erano accompagnati dal coach Elsa Epifani e dal loro Maestro Pietro Antonacci cintura nera 7° Dan. Gli atleti hanno dimostrato di essere degli ottimi agonisti pronti a confrontarsi in entrambe le specialità di questa Disciplina Sportiva e Arte Marziale. Per il M° Pietro Antonacci: Abbiamo affrontato questa gara alla cieca in quanto era la prima volta che prendevamo parte  ad una manifestazione organizzata dalla WTKA, organizzazione internazionale che racchiude tante discipline di combattimento tra le quali il Karate. E’ stata un esperienza positiva che a noi è servita quale preparazione per il prossimo importante impegno agonistico previsto per il 26 e 27 p.v. a Orvieto, gli Open D’Italia di kata e kumite, gara a punteggio, valida ai fini della classifica per entrare a far parte della Nazionale Italiana di Karate della FIK (Federazione Italiana Karate). Soddisfatto per il risultato lavoriamo ora per la prossima gara.

 

24 gennaio 2013 0

La scienza medica va avanti anche per la cura delle fratture. Stop alle placche di metallo.

Di redazionecassino1

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo.

La scienza medica va avanti anche per la cura delle fratture. Stop alle placche di metallo. Testato un particolare tipo di colla che fa saldare le ossa anche per le fratture più complesse come quelle di colonna vertebrale e cranio.

La scienza medica fa passi da gigante per alleviare le sofferenze e diminuire i tempi di cura dei pazienti. È anche per questo che Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti” ritiene utile divulgare le scoperte che danno qualche speranza in più per la salute dei cittadini.

È di questi giorni la notizia secondo cui un’equipe di ricercatori del Royal Institute of Technology di Stoccolma avrebbero testato un particolare tipo di colla che agisce come un cerotto da applicare sulle fratture ossee più complesse, come quelle di schiena e cranio.

Nel prossimo futuro si potrà dire basta a perni e placche di metallo, anche perché la nuova colla ha la capacità di dissolversi nell’organismo dopo che le ossa si sono saldate.

Secondo quanto è dato sapere, sarebbero stati completati anche i test tossicologici sulla nuova sostanza che potrebbe diventare una terapia concreta, entro la fine di quest’anno.