Aperte le celebrazioni della “Giornata della Memoria” con l’Albero della Shoah

26 gennaio 2013 0 Di redazionecassino1

Si sono aperte questa mattina le celebrazioni per la “Giornata della Memoria” con l’inaugurzione dell’Albero della Shoah in piazza Marconi. Erano presenti il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, il vice sindaco Luigi Montanelli, consiglieri comunali, rappresentanti della Comunità ebraica, autorità civili e militari e molti studenti delle scuole di Cassino. “Un saluto particolare va poi agli studenti che con la loro presenza dimostrano che, anche se sono passati decenni, da avvenimenti di questo genere  – detto il sindaco Petrarcone – coinvolgono sempre tutte le generazioni che, attraverso la memoria ed il ricordo possono recepire quanto sia importante il messaggio di pace che questa manifestazione porta con sé.
Credo che sia dovere civico di ogni cittadino italiano serbare memoria della Shoah, evento storico vergognoso, nonché delle abominevoli leggi razziali contro gli ebrei ed anche nei confronti dei nostri connazionali che subirono la deportazione, la prigionia e la morte. Proprio per questo la giornata oggi acquisisce un valore ancora più importante.
La giornata della memoria è l’occasione non solo per ricordare, ma anche e soprattutto per tentare di comprendere quel che accadde in quei giorni; un modo per approfondire come e quanto le derive populiste e totalitaristiche possano provocare degenerazioni nel sistema su cui si fonda uno Stato. Ecco perché credo che il ricordo della Shoah sia un momento fondamentale soprattutto per i giovani, affinché riescano a farsi carico di costruire una nuova coscienza umanitaria con il fine di rifuggire dalla guerra, dall’odio razziale e dal fanatismo sia esso religioso che politico.
Le manifestazioni di oggi, rientrano in un progetto che ha come tema proprio la memoria. Un Progetto che abbiamo inaugurato lo scorso anno con il viaggio in Polonia, nel corso del quale abbiamo avuto modo di visitare i campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau. Un’esperienza unica e di certo commovente che ancora oggi, a quasi settant’anni di distanza, fa riflettere e soprattutto è da stimolo per far si che in futuro non si ripetano più orrori simili.
Un viaggio della memoria che riproporremo ogni anno con le scuole di Cassino visto il grandissimo valore educativo che rappresenta per i giovani, anche nell’ottica di fare acquisire loro una sempre maggiore coscienza europea.
Il valore della giornata della memoria è appunto questo e vede riconfermato l’impegno di noi amministratori e di tutti i cittadini in favore della pace e contro l’odio razziale.
L’albero della Shoah dedicato a tutte le vittime di una delle più grandi vergogne mai compiute dal genere umano testimonia l’importanza di una memoria e di quei valori di pace e cooperazione che devono essere alla base di ogni Stato civile.
La Shoah insegna, infatti, che le divisioni tra i popoli ed i sentimenti di odio nei confronti delle diversità determinano solo conseguenze negative; ecco perché occorre perseguire con abnegazione e tenacia il cammino della collaborazione e dell’integrazione tra i popoli.
La via della consapevolezza è la via della conoscenza, invito pertanto gli studenti ed i ragazzi qui presenti a documentarsi e a leggere continuamente affinché si possa crescere in maniera più libera senza il rischio di diventare succubi di pericolose ideologie.
Rinnovo perciò l’auspicio che il ricordo della giornata odierna, portato avanti con nobile spirito di civiltà, rimanga in tutti noi e nelle nostre coscienze, affinché la stessa memoria delle scelleratezze consumate contro l’Umanità nel passato impegni il tempo presente in un domani nel quale non abbiano mai più a ripetersi”. Le celebrazioni sono poi continuate al teatro ‘A. Manzoni’ con i discorsi delle Autorità.

Foto A. Ceccon

SHOAH MEMORIA 013 SHOAH MEMORIA 008SHOAH MEMORIA 002