Basket: BPF Basket Cassino, sabato a Sassari con la voglia di riscatto

30 gennaio 2013 0 Di redazionecassino1

Con il morale a terra ma con la consapevolezza dei propri mezzi a disposizione, il Basket Cassino sabato 2 febbraio si appresta ad affrontare la terza e ultima trasferta nella stagione regolare in Sardegna. Dopo i due viaggi a Cagliari in cui ha ottenuto una vittoria contro i Pirates e una sconfitta contro l’Olimpia, Canzano e compagnia volano a Sassari e nel prestigioso Pala Serradimigni affronteranno il gruppo della Tavoni Sassari, che in classifica generale occupa la terza posizione assoluta, precede la nostra squadra di 4 punti con 15 gare disputate.

All’andata i ragazzi di Bellino riuscirono a violare il parquet di Cassino dopo una gara molto combattuta, in cui Cassino dopo il primo parziale sembrava padrona del campo, 21-13, negli altri parziali poi Sassari con una gara accorta e con una maggior determinazione riuscì a sorprender i nostri che persero tutti gli altri quarti 14-19, 12-22, 18-22, risultato finale 67-76, miglior realizzatore per i sardi fu Spissu Marco con 21 punti.

Il cammino della società sassarese è stato molto buono, sono arrivate in 15 gare 10 vittorie, 5 in casa e 5 fuori, e 5 sconfitte di cui 2 in casa contro la Luiss e Eurobasket, e 3 in trasferta rimediate contro Viterbo, Tiber e Marino, vengono da una striscia positiva di 4 gare consecutive, hanno realizzato 1128 punti, secondo miglio attacco del girone e subito 1058 con una differenza in positivo di 70 punti.

Tredici giocatori fin qui utilizzati da coach Andrea Bellino, spicca su tutti la classe e il passato di Alberto Brembilla classe 1973 di Carate Brianza, alto 203 cm, nel campionato 97/98 ha indossato la casacca della Dinamo Sassari in A2 e ha conosciuto la moglie, ex cestista, legandosi in questa maniera alla Sardegna, ha giocato nella sua prestigiosa carriera in formazioni di assoluto valore, Desio, Caserta e Barcellona nei maggiori campionati italiani, fin qui ha realizzato 123 punti catturando 94 rimbalzi. Nel roster isolano le altre individualità di spicco sono quelle di Desole, classe 1987, 200 punti per lui con l’87 % dalla lunetta, 47 rimbalzi e 39 assist, Spissu Marco, 134 punti e 52 rimbalzi, Pilo 171 punti e Masu, entrambi sempre presenti nelle gare fin qui disputate. Completano il roster dei neroarancio Medda, Tola, Spissu Andrea, Cordedda, Piras, Samoggia, Pisano, Cossu.

Porfidia, coach del Basket Cassino dopo la terza sconfitta consecutiva ha lungamente meditato sulle possibili cause di queste situazioni negative che hanno incrinato non poco l’autostima dei suoi ragazzi, durante la settimana in corso di duro lavoro è intervenuto personalmente anche il presidente Dino Pagano che ha catechizzato i suoi atleti, i tecnici e i dirigenti a reagire a questa serie di vicissitudini chiedendo risposte concrete in tempi brevi. La trasferta a Sassari con tutte le difficoltà del caso legate al lungo viaggio e all’indubbia forza degli avversari, potrebbe essere da stimolo per una grande reazione, ci vuole la gara perfetta per tentare di centrare un prestigiosissimo risultato, forza ragazzi tutta Cassino è con voi.

Coppia di arbitri toscani per la gara, entrambi della provincia di Livorno, Emanuele Orlandini e Davide Cirinei.