“Cambiare si può”: Sostegno a ‘Rivoluzione civile’ e candidature nazionali e regionali

11 gennaio 2013 0 Di redazionecassino1

L’Assemblea di “Cambiare si può” della provincia di Frosinone, riunita a Cassino il 10 gennaio 2013, preso atto del risultato del referendum telematico con il quale si è pervenuti, con una larga maggioranza, alla decisione di sostenere alle prossime elezioni politiche la lista “Rivoluzione Civile”, valuta positivamente il segno antiliberista di tale lista e il suo carattere alternativo al “montismo” e all’asse PD-SEL, che con esso si pone in sostanziale continuità. L’Assemblea riconosce anche l’importanza delle aperture di Antonio Ingroia sui punti programmatici di “Cambiare si può” e della richiesta di una presenza di Csp al tavolo di programma di Rivoluzione Civile, nonché i criteri adottati per la composizione delle liste, che avranno l’obiettivo di eleggere per una percentuale tra il 55 ed il 70% (a seconda del consenso elettorale che avranno) esponenti della società civile.

L’Assemblea di Csp della provincia di Frosinone auspica che anche a livello regionale si ripropongano le stesse alleanze raggiunte a livello nazionale con un unica lista Rivoluzione Civile ed esprime la propria contrarietà a qualsiasi ipotesi di accordo con le liste di PD-SEL alla Regione Lazio.

Solo in questo caso, Csp della provincia di Frosinone si dichiara disponibile a partecipare attivamente alla competizione elettorale, anche fornendo indicazione di un proprio candidato per la lista provinciale nella persona di Sara Fornabaio. In particolare, l’Assemblea ritiene che tale candidatura costituisca un’occasione importante per il radicamento e la fattiva costruzione di “Cambiare si può” nella provincia di Frosinone ed un contributo di reale partecipazione dal basso alla competizione elettorale regionale, che dovrà necessariamente riguardare anche la definizione del programma, in raccordo con le altre realtà di Csp a livello regionale.

Per quanto riguarda le liste della Camera dei Deputati, l’Assemblea richiede l’inserimento di un candidato di Csp del territorio della provincia di Frosinone ed indica Dionisio Paglia come candidato per la lista “Rivoluzione Civile” alla Camera dei Deputati nel collegio Lazio 2.

MOZIONE 2: L’Assemblea di “Cambiare si può” della provincia di Frosinone, riunita a Cassino il 10 gennaio 2013, ritiene possibile e praticabile continuare a costruire Csp come spazio politico aperto e partecipativo a livello provinciale, anche al di là delle prossime scadenze elettorali. L’Assemblea riconosce l’esigenza, a tal fine, di costituire un coordinamento provinciale, composto a rotazione dai portavoce che di volta in volta verranno indicati dalle realtà locali e che avrà il compito di:

  1. tenere i rapporti con Csp nazionale

  2. partecipare al costituendo coordinamento regionale

  3. elaborare una proposta organizzativa dei lavori sul programma politico, a partire dall’appello originario e dai 10 punti irrinunciabili di Csp.

L’Assemblea indica come coordinatrice del percorso Sara Fornabaio, che in caso di candidatura alle elezioni regionali sarà sostituita da altro coordinatore individuato dal coordinamento provinciale.

Foto: A. Ceccon