Clini risolve l’emergenza rifiuti di Roma facendoli scaricare nelle province di Frosinone e Latina

7 gennaio 2013 0 Di redazione

I rifiuti di Roma, Fiumicino, Ciampino e Città del Vaticano si smaltiranno negli impianti della Regione Lazio e, quindi principalmente verranno spalmati tra la provincia di Frosinone e quella di Latina. In questa maniera il ministro Clini ha inteso risolvere l’emergenza rifiuti che si è creata nella Capitale in seguito all’esaurimento della discarica di Malagrotta. Gli impianti Cioiciari e Pontini, quindi, dovranno far fronte all’enorme mole di immondizia trattata che arriverà dalla capitale fino a quando non verrà individuata una nuova discarica diversa da quella indicata dei Monti dell’Ortaccio. Il Decreto illustrato oggi dal Ministro prevede l’inizio delle operazioni fissate per il 25 gennaio. Alle proteste del sindaco di Latina e del presidente della Provincia di Frosinone, il decreto risponde con minacce di sanzioni qualora gli enti locali si mostreranno inadempienti nei confronti delle indicazioni stabilite.
Ermanno Amedei