pubblicato il28 gennaio 2013 alle 16:00

De Angelis: “Contro i rifiuti romani portiamo la nostra battaglia anche in Europa”

“Sosteniamo con tutte le nostre forze questa battaglia del territorio”. Così l’eurodeputato Francesco De Angelis dopo aver preso parte alla manifestazione davanti la Saf indetta per protestare contro l’arrivo dei rifiuti romani nello stabilimento ciociaro. “La numerosa partecipazione – prosegue De Angelis – fa capire quanto il problema sia sentito: si sono mobilitati tutti gli amministratori, le associazioni ed i cittadini dei paesi del circondario, mentre i Comuni interessati stanno preparando un ricorso al Tar contro il decreto firmato dal ministro Clini. Vi sono delle questioni oggettive che il Ministro non può ignorare: l’impianto non è in grado di ricevere i rifiuti romani; la viabilità per il transito dei camion è assolutamente carente; il territorio è già penalizzato per la vicinanza degli impianti di Colfelice con la discarica di Roccasecca ed i cittadini della zona già devono subire esalazioni maleodoranti. Bisogna tutelare l’ambiente di questo comprensorio che rischia di essere duramente compromesso. Quella del Ministro Clini è una decisione che infrange anche le norme comunitarie e per questo nei giorni scorsi sono stato il primo firmatario di una interrogazione alla Commissione europea in merito alla conformità del piano rifiuti approntato dal Commissario Sottile con la legislazione europea in materia visto che si regge esclusivamente sul criterio dello smaltimento in discarica, invece di puntare, come previsto dall’Ue, su un sistema capillare di raccolta differenziata: la battaglia proseguirà anche in Europa e noi vigileremo sulla difesa del nostro territorio”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07