Documenti e carte di credito false, denunciato a Sora imprenditore romano

4 gennaio 2013 0 Di redazione

Tenta di aprire un conto corrente in una banca di Sora utilizzando un documento falso. Una tipologia di truffa particolarmente usata per ottenere carnet degli assegni con cui mettere a segno altre truffe. Un giochetto che non è riuscito ad un imprenditore 40enne di Roma che, ieri pomeriggio ha raggiunto la città frusinate per tentare la beffa con un documento di identità contraffatto. L’uomo, già censito per “tentata truffa, ricettazione e possesso di documenti falsi validi per l’espatrio”, aveva altre carte di credito contraffatte sequestrate dai carabinieri. Oltre alla denuncia il 40enne è stato proposto per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno a Sora per anni tre.
Er. Am.