Domenica ecologica a Ferentino ma senza attrattive il centro storico è deserto

27 gennaio 2013 1 Di redazione

Una “domenica ecologica” quella odierna senza traffico, ma con il centro storico semideserto e privo di iniziative culturali o di svago. Cittadinanza divisa sul blocco totale della circolazione, meno d’accordo i negozianti che hanno lamentato il calo degli incassi biasimando l’iniziativa del Comune che ha lo scopo di combattere le polveri sottili (Pm10). Sulle strade solo veicoli a metano, a gpl ed elettrici. Tuttavia la polizia municipale presente in forze sulle strade della città, ha chiuso tutti i varchi del centro storico (via Porta Maggiore, via Ballina, via Garibaldi, viale Bartoli, viale Marconi (La Croce), Circonvallazione, Porta Montana) rigorosamente transennati. Purtroppo nessun evento culturale né spettacoli per i bambini. Perlomeno in mattinata non sono risultate multe, anche perché essendo chiusi i varchi di accesso controllati incessantemente dai vigili urbani, gli automobilisti hanno evitato di entrare e si sono diretti verso strade alternative. La domenica ecologica era sperimentale e come annunciato dal sindaco Fiorletta alla vigilia: “il piano ha lo scopo di ridurre gli effetti dannosi per la salute umana e per l’ambiente, determinati dalla dispersione degli inquinanti nell’aria”. E da mercoledì prossimo fino al 17 aprile, torna in vigore la Ztl in centro, con il divieto di accesso per i veicoli e motocicli più inquinanti, ogni mercoledì dalle 9 alle 12 e dalle 14,30 alle 18. Infine dal 30 gennaio al 17 aprile 2013, la temperatura degli ambienti abitativi non potrà superare i 19 C°.
Aldo Affinati