Escursione del G.A.M. sui sentieri dei briganti: “Dal cippo Papalino al cippo Borbonico”

10 gennaio 2013 0 Di redazionecassino1

Gli amici del G.A.M. di Ceccano, si incontreranno domenica 13 gennaio 2013, per trascorrere una piacevole giornata all’insegna del benessere psicofico e della conoscenza storica e naturale del territorio della provincia di Frosinone. Con l’escursione, dal titolo, “SUL SENTIERO DEI BRIGANTI” “dal cippo Papalino al cippo Borbonico”, si raggiungerà la cima di Monte Calvo (1140m), una delle vette del gruppo montuoso dei monti Ausoni, la vegetazione in questi territori, è tipicamente mediterranea, la vicinanza al mare e il clima mite, permettono la crescita di piante come la salvia, il leccio, le orchidee, il mirto. Significativa è anche la presenza dei mammiferi, dai più comuni (come la volpe, il tasso, l’istrice, il riccio, la faina, la martora, la donnola), ai più rari e tutelati anche a livello europeo (il lupo, la lepre italica, il ghiro, il moscardino).

Ma i sentieri dei monti Ausoni sono ricchi anche di storia, presentano oltre 300 km della frontiera tra lo Stato Pontificio e il Regno delle Due Sicilie, segnata tra il 1846 e il 1847 con l’apposizione di 686 colonnine cilindriche (“cippi”) di pietra, i quali costituiscono un monumento storico unico, che si snoda dalla foce del canale di Canneto, sulla costa tirrenica tra Fondi e Terracina, fino allo sbocco del fiume Tronto nel Mare Adriatico.

Dal punto di vista geologico, il territorio dei monti Ausoni è caratterizzato da fenomeni carsici, rappresentati da grotte, dolinee polje.

Durante il cammino è facile notare la presenza di numerosi fossili, come le rudiste, molluschi bivalvi vissuti nel mesozoico e scomparsi alla fine del cretaceo.

I volontari del G.A.M. di Ceccano, saranno lieti di condividere questa emozionante escursione con chi vorrà trascorrere serenamente una giornata tra amici, immersi nella pace della natura, lontano dal frastuono giornaliero delle città e della quotidianità.

L’appuntamento è alle 08.00 a piazzale Bachelet a Ceccano, per raggiungere tutti insieme, in auto, località Buranello , ad Amaseno e da lì intraprendere a piedi, il facile sentiero per raggiungere la cima di Monte Calvo ,da cui è possibile ammirare il litorale e le isole Pontine.