‘Dalle Fiabe’ ai ‘Frammenti di vita’, la poesia semplice dei sentimenti e delle emozioni di Anna De Santis

24 gennaio 2013 0 Di redazionecassino1

Presentati, alla biblioteca ‘P. Malatesta’,  questo pomeriggio gli ultimi due lavori di Anna De Santis, l’artista cassinate ha offerto al folto pubblico di amici ed estimatori, “Frammenti di vita”, con prefazione del professor Bernardo Donfrancesco, e “Dalle fiabe”, con prefazione di Daniele Cavalera. Si tratta di un gradito ritorno perché è sempre piacevole la lettura di Anna De Santis. Due volumi in cui, nel primo, Frammenti di vita, ripercorre gli anni dall’adolescenza alla maturità, i rapporti familiari, il distacco dalla famiglia, il collegio, in cui è forte il bisogno di comunicare sentimenti, emozioni e pensieri della propria vita, della famiglia destando a volte una lacrima e a volte un sorriso. Anna De Santis è brava nell’osservare e descrivere la bellezza e l’armonia della natura, ma anche le persone che la circondano, la famiglia, il rapporto privilegiato e l’amore per i genitori, per il padre Severino, ma anche per il compagno della sua vita, Angelo, e l’amore di mamma per Marco e Maria, i figli. Una poesia, la sua, semplice, facile da comprendere, che si esprime in forma immediata, che riempie di palpiti, di emozioni, di brividi, che invita ad alzare lo sguardo alla bellezza ed al giusto. Nel volume “Dalle fiabe” si percepisce tutta la sua creatività, l’ironia e l’intelligente moralità, espressa in maniera sorprendente sia in dialetto romanesco che in italiano. In questo lavoro, Anna De Santis, rimarca le tematiche sociali, a lei care, e lo fa in modo semplice, ma energico, spontaneo. Un valido aiuto alla duplice funzione di questo lavoro, quello diretto al suo vasto pubblico di estimatori, ma soprattutto a quello più giovane delle scolaresche a cui ha voluto rivolgere le sue poesie, in uno spirito pedagogico-didattico. La lettura delle sue poesie agli allievi delle scuole della sua città, Cassino, ha inteso tramandare ai più piccoli sfumature di umanità, di libertà e rispetto per i valori fondamentali della vita e dei rapporti fra persone che sarebbero andate perdute. E allora, bentornata Anna e grazie per la tua poesia semplice, dolce, ma al tempo stesso carica di impegno morale e di creativa spontaneità!

F. Pensabene

Foto: A. Ceccon

Presen. libro Anna De Santis 033Presen. libro Anna De Santis 038Presen. libro Anna De Santis 040Presen. libro Anna De Santis 091Presen. libro Anna De Santis 076