Resti Romani a Venfrum, scoperte due tombe “alla Cappuccina”. Segnalazione alla Sovrintendenza

31 gennaio 2013 5 Di redazione

A poche centinaia di metri dal centro storico, in una zona ai limiti della campagna sono state scoperte fortuitamente due tombe risalenti al periodo della Colonia Romana di Venafrum. Il rinvenimento, inaspettato, è stato immediatamente comunicato alla locale Soprintendenza. I reperti consistono in una tomba chiamata dagli esperti alla cappuccina e tanta ceramica antica. Rinvenimenti di questo tipo sono frequenti a Venafro che tra l’altro conseva un teatro ed un anfiteatro, resti di case private romane e statue tra le più belle nel centro Italia e conservate presso il Museo Archeologico Nazionale.