Rifiuti, Danella: “La protesta dei cittadini è un fatto di civilità”

28 gennaio 2013 0 Di admin

“Il Governo non può non ascoltare la protesta di questo territorio, dei comitati di cittadini che vicino alla Saf vivono, costretti a convivere con l’odore nauseabondo proveniente dall’impianto, dei comitati dei paesi limitrofi che ugualmente subiscono la situazione in termini di olezzo e di pericolo per la salute, delle istituzioni locali e degli amministratori, che, uniti, chiedono che i loro diritti siano rispettati. E il diritto a non volere i rifiuti della città di Roma è il diritto alla salute, in un territorio che ha già dato troppo in termini di diritti lesi. Quella alla Saf di Colfelice è una battaglia di civiltà. Attendiamo fiduciosi gli esiti dei Carabinieri del Noe inviati dal ministro Clini perchè quello che i cittadini di questa terra ripetono da anni sia finalmente visibile a tutti”, è quanto ha dichiarato questa mattina davanti ai cancelli della Saf Patrizia Danella, consigliere comunale di Pontecorvo e candidata al Consiglio regionale del Lazio per la ‘Lista civica Nicola Zingaretti presidente’.