Venti artisti in mostra a Fondi per non dimenticare la Shoah

19 gennaio 2013 1 Di redazione

L’esposicione delle sessanta opere provenienti da tutta Italia sarà inaugurata il 21 Gennaio e sarà visitabile fino al 28 nella sala esposizioni di Palazzo Caetani.
L’arte “aggiunge vita alla vita. una vita al quadrato”. Parafrasando Mario Luzi – che invece si riferiva alla poesia, ma sempre di poesia è pervasa l’arte – una mostra di opere artistiche sulla “Shoah – il cerchio della memoria” dovrebbe simboleggiare un ricordo al quadrato, un impegno a non ripetere gli stessi errori attraverso la straordinaria forza della pittura e della scultura. Venti artisti provenienti da tutta Italia (e non solo, c’è anche un’artista russa) si riuniscono a Fondi (LT) ed espongono la loro interpretazione del periodo relativo all’Olocausto a Palazzo Caetani, dal 21 al 28 Gennaio.
La mostra è ad ingresso gratuito (orari: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, sabato e domenica solo pomeriggio) e raccoglie le opere di: Umberto Argentino con Asia Argentino, Antonietta Ascione, Mauro Bianchi, Amedeo Cardone, Franco Clary, Anna Dalla Mura, Alessandra De Michele, Emilia Di Girolamo, Massimo Di Manno, Ivan Iafolla, Teresa Loffré, Stefania Maceroni, Catia Miele Liguori, Peppino Quinto, Antonietta Righi, Egidio Rinaldi, Giacomo Serapiglia, Normanno Soscia, Maurizio Soscia, Irina Temouchkina.
Lunedì 21 Gennaio la mostra sarà inaugurata alle ore 11.30 alla presenza del Sindaco di Fondi e delle autorità politiche comunali sensibili all’iniziativa, mentre le opere e gli artisti saranno presentati da Simone di Biasio (giornalista). A fare da cornice gli interventi musicali curati dai ragazzi dell’istituto comprensivo “G. Garibaldi” di Fondi. Sabato 26 Gennaio, invece, si terrà una conferenza che intreccerà la genesi delle opere in mostra con la triste storia dei deportati nei campi di concentramento. L’evento, che inizierà alle ore 10.30, è stato fortemente voluto dall’Assessore alla Cultura e all’Istruzione del Comune di Fondi, Lucio Biasillo, il quale intende così celebrare la Giornata della Memoria davanti agli alunni delle scuole medie superiori cittadine.
Alla conferenza, moderata da Simone di Biasio, prenderanno parte anche il dott. Gino Fiore, poeta e critico, la dott.ssa Maria Eletta Carocci, la quale condurrà gli alunni, al termine dell’appuntamento, presso il quartiere ebraico di Fondi, la Giudea, esponendo davanti alla sinagoga le vicende di quegli ebrei che futono perseguitati nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Interverranno pure il Sindaco Salvatore De Meo e il Presidente del Consiglio Comunale di Fondi, la prof.ssa Maria Luigia Marino. Infine la lettura dei versi di Mario Di Legge, poeta già vincitore del Premio “Libero De Libero”, sarà affidata ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo “G. Garibaldi”, i quali saranno parte attiva della giornata anche con intermezzi musicali.