Volley Lanciano contesta le dichiarazioni del sindaco Pupillo

21 gennaio 2013 0 Di redazionecassino1

Nei giorni scorsi il Sindaco della città di Lanciano, nel replicare a delle dichiarazioni di esponenti dell’opposizione ha citato la nostra società e facendo delle affermazioni che non ci trovano d’accordo.

Il Sindaco Mario Pupillo ha più volte citato solo ed esclusivamente la nostra società sportiva sbandierando un presunto debito pregresso di circa 100,000, che scaturirebbe da mancati pagamenti delle utenze relative al Palamasciangelo. Tale presunto credito è contestato ed inesistente ed è sufficiente considerare che dette utenze sono rimaste per molti anni nella titolarità esclusiva del Comune, che ha gestito direttamente i correlativi impianti (non ha mai fornito, benché ripetutamente richiestegli, le certificazioni relative agli impianti in essere al Palazzetto, impedendo in questo modo la volturazione delle utenze). Tra la Ns. società sportiva ed il Comune è intercorso un contratto di quartiere: la convenzione prevedeva alcuni adempimenti specifici a carico del Comune, che non solo è rimasto sempre inadempiente (senza rispondere alle numerose contestazioni inoltrategli per iscritto), ma ha altresì reso impossibile alla Volley Ball di accedere al finanziamento del Credito Sportivo per realizzare l’opera contrattualmente prevista, a costo zero per l’amministrazione, contrariamente a come il Comune si è regolato in situazioni analoghe (es. la piscina “Le Gemelle”). A dimostrazione dell’inadempimento del Comune vi è il fatto che oggi  il Palamasciangelo è parzialmente inagibile (totalmente nelle giornate piovose), tanto da costringere la Società a traslocare, in un’altra struttura, a pagamento, per lo svolgimento dell’attività agonistica.

Stupisce, infine, che il Comune non accenni ai crediti verso altre società sportive per l’utilizzo delle strutture comunali, peraltro con tariffe in vigore dal 1994), né ad eventuali procedure per il recupero anche dei correlativi crediti. Si tralascia, solo perché conosciuta, la questione impianti sportivi dati in gestione alla Virtus Lanciano (società di professionisti). Detto questo e per concludere, sarebbe opportuno che l’Amministrazione Comunale, prima di sbandierare alla stampa presunte mancanze, rispondesse in maniera compiuta ed esaustiva alle decine di raccomandate che da anni l’associazione le invia.

Volleyball Lanciano