Giorno: 5 febbraio 2013

5 febbraio 2013 0

Incendio ad Alatri, la piccola di 18 mesi non ce l’ha fatta

Di redazione

Aveva appena 18 mesi ma la sorte non gli ha fatto sconti. La piccola rimasta intossicata nell’incendio della sua abitazione la scorsa settimana ad Alatri in via Vecchia Fiura non c’è l’ha fatta e ieri sera alle 21 l’angelo è volato in cielo. I medici del Bambino Gesu di Roma hanno tentato il tutto per tutto ma le condizioni della piccola erano disperate, così come gravi, erano le condizioni della sorellina di 4 anni che, però, sembra aver dato segnali di ripresa e al momento non è più in pericolo di vita. Nell’incendio nato da un corto circuito, sono rimste intossicate anche la madre e la nonna della bimba ma non sono mai state in pericolo.

5 febbraio 2013 0

L’amministrazione di Lanciano festeggia i 18enni e dona loro i “diritti e doveri” degli italiani

Di redazione

Il 28 dicembre l’amministrazione comunale di Lanciano, su disposizione dell’assessore alle Politiche Sociali e Giovanili Dora Anna Bendotti, ha festeggiato i 18enni residenti sul territorio frentano, presso il Teatro “Fenaroli”, consegnando loro una copia della Costituzione Italiana. “Questo momento – ha detto Bendotti – è fondamentale per la crescita dei nostri ragazzi, in effetti con il raggiungimento della maggiore età si diviene titolari oltre che di diritti anche di doveri e responsabilità. Ritenendo di straordinaria importanza la nostra Costituzione, abbiamo pensato di non lasciare solo un “freddo” e forse “difficile testo da comprendere” ma con l’intervento dell’Avv. Andrea Cerrone, esperto costituzionalista, si cercherà di avvicinare i nostri ragazzi a questo importante documento”. Pertanto, tutti i ragazzi 18enni lancianesi, unitamente ai loro insegnanti, parteciperanno all’incontro programmato per la giornata di Giovedì 7 febbraio 2013 dalle ore 9,30 alle 13,00 presso il Teatro “Fedele Fenaroli” di Lanciano.

5 febbraio 2013 0

Precari da 27 anni del consorzio Valle del Liri a Cassino, si incatenano per la stabilizzazione

Di redazione

Sono precari da 27 anni e chi da 20 anni e, in quattro, si sono incatenati, oggi pomeriggio, davanti al cancello della sede del Consorzio di Bonifica Valle del Liri a Cassino. Sono tre operai e un impiegato, su un totale di 31 lavoratori nelle stesse condizioni che, dopo aver fatto causa all’Ente e aver ottenuto una sentenza che da loro ragione obbligando il Consorzio a stabilizzarli, hanno ricevuto da quest’ultimo l’ennesimo rifiuto sostenendo la necessità di attendere l’appello. Da 27 anni a loro il contratto viene rinnovato anno per anno. “Non si può vivere così” hanno detto. Da oggi pomeriggio i quattro presidieranno il cancello fino a quando non otterranno ciò che chiedono. La replica del consorzio non si è fatta attendere. “La vertenza dei 31 “stagionali” (dipendenti impiegati annualmente per cinque mesi all’anno per la pulizia e la manutenzione dei canali), è in piedi da diversi anni che la nuova Amministrazione consortile ha da subito affrontato con serietà e disponibilità, offrendo la trasformazione del contratto occasionale per cinque mesi l’anno in contratto a tempo indeterminato per dieci mesi all’anno, con l’impegno di un ulteriore graduale trasformazione a 12 mesi, tenendo conto dell’anzianità e dei carichi di famigli. Ben 23 lavoratori hanno aderito a questa proposta, tranne i quattro che questa mattina hanno inscenato la plateale protesta dinanzi al Consorzio ed ai quali, durante l’incontro di oggi, sono state illustrate le motivazioni dell’azione consortile”.

5 febbraio 2013 0

Sorpreso con un chili di hashish e 100 grammi di cocaina, 35enne di Frosinone in manette

Di redazione

Ieri pomeriggio in una operazione congiunta tra Guardia di Finanza e Questura di Frosinone, è stato arrestato un uomo di 35 anni del Capoluogo. L’operazione di polizia giudiziaria, avvenuta lungo l’arteria autostradale A1, dove l’uomo è stato fermato e trovato in possesso di 100 grammi di cocaina purissima e di un un chilogrammo di hashish di ottima qualità. L’uomo, fermato a bordo della propria autovettura presso il casello dell’Autostrada A1 mentre rientrava da Napoli, durante il controllo manifestava evidenti segni di insofferenza e agitazione, tanto da insospettire il personale operante, che richiedeva l’intervento di personale specializzato. Il successivo e più accurato esame dell’autovettura ha consentito di rinvenire la sostanza stupefacente, ingegnosamente occultata all’interno del mezzo. La successiva perquisizione presso l’abitazione della persona consentiva di rinvenire un bilancino di precisione utilizzato per la predisposizione delle dosi da spacciare. La persona fermata è stata arrestata per il reato di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti ed associato presso il carcere di Frosinone a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

5 febbraio 2013 0

Muore a 29 anni, decesso sospetto di una ragazza a Pontecorvo

Di redazione

E’ una morte misteriosa quella di Cristina della Posta , la 29enne di Pontecorvo deceduta in ospedale oggi pomeriggio poco dopo le 14. La ragazza è arrivata al pronto soccorso del Del Prete in condizioni disperate. Poco dopo è deceduta. La procura di Cassino ha sequestrato la salma e ne ha disposto l’autopsia per stabilire le cause del decesso che, al momento, sembrano essere diverse e non si esclude l’overdose. Il corpo è stato trasportato nella camera mortuaria di Cassino in attesa dell’esame autoptico.

5 febbraio 2013 0

Il Noe dà il lasciapassare ai rifiuti della Capitale a Colfelice e Paliano. Il Tempo fa lo strano scoop

Di redazione

I carabinieri del Noe danno via libera al decreto ministeriale per la gestione dei rifiuti di Roma. La verifica fatta negli stabilimenti di Colfelice avrebbe dato esito positivo per lo sversamento in questi delle quattro tonnellate di rifiuti quotidiani della Capitale. Ma non solo, dalle verifiche è emerso che anche lo stabilimento di Paliano è idoneo, mentre si salva quello di Castelforte di cui è stata certificata l’inidoneità. Per cui tutto nel frusinate. Intanto insorgono i sindaci e i cittadini di Colfelice e delle zone limitrofe in attesa di una sentenza ormai già scritta del Tar. La notizia è stata pubblicata questa mattina dal quotidiano Il Tempo che con un commento sarcastico, l’articolista ha sentenziato come semplice manovra elettoralistica la protesta dei sindaci del Cassinate che si sono opposti ai camion di immondizia provenineti dalla Capitale. Probabilmente quell’articolista, così come tutto il suo giornale, ha perso il contatto con i territori provinciali arroccandosi, pensando che questa cosa faccia onore, all’interno del Raccordo Anulare o, ancor più, nella sola piazza Colonna. Le cose sono ben diverse; a Colfelice e nel territorio circostante la gente è stufa di subire scelte piovute dall’alto, senza essere interpellati per vicende di cui solo loro pagheranno le conseguenze. Ma questo Il Tempo, arroccato nella sua piazza Colonna, in attesa di contare i voti del suo ex direttore Mario Sechi, candidato al Senato nella lista Monti (al quale un tempo riservava violenti attacchi) non lo può sapere. Chissà se lo scoop dello storico giornale è figlio proprio di questa vicinanza tra l’ex direttore e il Governo tecnico. Ermanno Amedei

5 febbraio 2013 0

In arrivo nei prossimi giorni freddo, gelo, forti venti e neve anche a quote basse al Centro Sud

Di redazionecassino1

Sembra che il freddo e l’inverno vogliano fare sul serio. Sono in arrivo i giorni più freddi dell’inverno. Da metà settimana continue irruzioni di aria artica piomberanno sull’Italia portando il freddo fino alla metà del mese.

Secondo le previsioni meteo la perturbazione numero 3 di febbraio raggiungerà l’Italia nelle prossime ore, accompagnata da un po’ di piogge più che altro al Centrosud. Con questa perturbazione arriveranno correnti gelide di origine artica che nella seconda parte della settimana invaderanno il Mediterraneo centrale, portando freddo intenso e molto vento su gran parte dell`Italia, mentre piogge e nevicate fino a quote molto basse riguarderanno il Centrosud.

L’aria gelida dapprima, nella giornata di mercoledì, proveniente dalla Groenlandia, poi, nel weekend, un altro nucleo di aria ancora più gelida, proveniente dalla Scandinavia che porterà il gelo non solo in Italia ma in tutta Europa, in particolare in quella centrale dove vivremo giornate di ghiaccio caratterizzate da temperature che rimarranno sottozero anche durante il giorno.

5 febbraio 2013 0

Professional Service, Tecnostore Roccasecca, Atletic Mignano e Longobarda guidano i loro gironi

Di redazionecassino1

Sedicesima giornata dei trofei Csi senza particolari cambiamenti nelle rispettive classifiche. Resta saldamente in testa nel trofeo  ‘Elcar’ Professional Service grazie alla vittoria ottenuta, 1 a 2, sul campo del Galluccio. Seconda posizione per Amatori Rocca D’Evandro, che con la facile e sonante vittoria, 1 a 9, ottenuta sul terreno del Pignataro è a quota 34 punti a sole tre lunghezze da Cassino Doc a quota 31. Proprio la formazione del presidente Losani, infatti, si impone 4 a 1 sulla Leggenda di Nai. Da registrare anche la sonante vittoria di Beghelli Point, 5 a 2, contro  Lirenas Felcese. Nel trofeo ‘Infissi paliotta’ resta in testa Tecnostore Roccasecca, con una lunghezza su Real Foresta, ma la capolista deve recuperare l’incontro con Terelle. Lieve passo falso di Freedom Coreno costretta al pareggio, 2 a 2, da Aquino, tuttavia la formazione aurunca mantiene il terzo posto a quota 30 punti. Un girone questo, che vede un sostanziale equilibrio fra le squadre che affollano l’alta classifica, distanziate fra loro di pochi e recuperabili punti. Un girone sufficientemente equilibrato in cui si lotterà, a meno di particolari fughe nel corso delle prossime giornate,  fino alla fine per aggiudicarsi il titolo. Nel girone ‘Erre Condomini’ spiccano le vittorie esterne della capolista Atletic Mignano, 1 a 7, ai danni di Infissi Bianchi e di Yammo.it, 1 a 4, contro Dea Immobiliare. Battuta d’arresto, invece, per La Ferrara, fermata sul campo del Piedimonte per 2 a 1 dai padroni di casa, che vede avvicinarsi, a quota 33,  Calcio Cassino che batte 5 a 2 The Food Brothers.  Risultato degno di nota è la vittoria di Guaranà Caffè, 2 a 1, sul San Giorgio 1996. Nel girone ‘lavanderie Velox’ basta la vittoria, se pur di misura 1 a 0, su Corsari Colfelice per garantire alla Longobarda Pontecorvo la testa della classifica a quota 35. Non è, tuttavia, molto lontana l’altra formazione pontecorvese, lo Sporting che nell’altro derby cittadino con il Plaza Caffè, conquista i tre punti battendolo per 3 a 2. Nuova Lenola la spunta, 3 a 2, contro Rinascita Monticelli.

F. Pensabene