Giorno: 8 febbraio 2013

8 febbraio 2013 0

Scontro tra auto a Caira, violento impatto ma conducenti incolumi

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Fragoroso schianto nella tarda mattinata di oggi in via Spineto nella contrada cassinate di Caira. Erano le 11 quando due vetture, una Golf e una Panda, a causa di un mancato rispetto della precedenza, si sono scontrate tanto violentemente che la Golf è finita addirittura capottata. Nonostante la violenza dell’impatto, e dei danni subiti dalle due autovetture, i conducenti sono rimasti incolumi. Il bilancio accettabile è stato possibile anche grazie alla fortuna per la quale le vetture non sono finite nel vicino canale che fiancheggia la strada ad alcuni metri sotto il livello del manto di asfalto. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Cassinoche hanno messo in sicurezza la strada.

8 febbraio 2013 0

Raggiunto l’accordo sul TFR ai lavoratori tra A.S.La Cobas e Ego Eco di Minturno

Di redazione

Dalla Asla Cobas riceviamo e pubblichiamo E’ stato stipulato oggi l’accordo tra l’A.S.La COBAS e la Ego Eco SRL, azienda che gestisce l’appalto per la raccolta dei rifiuti nel comune di Minturno, per l’erogazione ai dipendenti del TFR maturato. Giovanni Labonia dell’A.S.La COBAS LATINA e Salvatore Ascione dell’A.S.La COBAS Cassino, hanno sottoscritto con la società una intesa che è in controtendenza in questi tempi di crisi. Infatti a partire dal mese di Aprile 2013, tutti i dipendenti che hanno fatto richiesta tramite il sindacato, riceveranno mensilmente una quota pari a 400,00 euro mensili in busta paga relativa al proprio TFR maturato dalla data di assunzione. E’ un ottimo risultato in un momento di crisi dove non si riesce ad arrivare alla fine del mese! Nella riunione di oggi si è anche definito il pagamento della 13esima 2012 che sarà erogata a tutti i dipendenti con la prossima busta paga.

8 febbraio 2013 0

Gran Parata di Pulcinella, Spettacoli di Strada e megagiochi gonfiabili: a Gaeta il Carnevale 2013 è tutto per i bimbi

Di redazione

“Due giorni di kermesse carnevalesca, ma con tanto divertimento e con il fascino puro e travolgente degli Spettacoli di Strada tutti dedicati ai più piccoli. E’ questa l’idea che ha guidato l’Amministrazione Mitrano nell’organizzare la festa più scherzosa dell’anno, consapevole delle ristrettezze economiche imposte dalla crisi, ma, allo stesso tempo, ben intenzionata a far vivere qualche ora di svago e spensieratezza ai bambini e alle loro famiglie”. Lo dichiara il collaboratore del Sindaco di Gaeta delegato ai grandi Eventi Dino Pascali, nel presentare il programma del Carnevale 2013, realizzato in collaborazione con il Teatro Bertold Brecht, che si svolgerà domenica 10 e martedì 12 febbraio. Il via domenica 10 con la Gran Parata di Pulcinella sul Lungomare di Serapo dalle ore 11 alle ore 12.30: un travolgente Spettacolo di Strada a cura degli artisti del Teatro Bertold Brecht, diretti da Maurizio Stammati, con trampolieri, grandi pupazzi, musica dal vivo e naturalmente Pulcinella e la sua travolgente banda. Martedì Grasso, invece, con l’iniziativa “I Bambini ed il Carnevale”, l’Amministrazione Mitrano invita tutti i bimbi della città a lanciarsi nel divertimento più sfrenato nel Piazzale Di Liegro, dove dalle ore 15.30 alle ore 18.30 saranno installati i megagiochi gonfiabili con scivoli e salterini, che insieme allo zucchero filato e alle mascotte coinvolgeranno i più piccoli in un Carnevale davvero spassoso, creato proprio per loro.

8 febbraio 2013 0 Di redazione

Il Comune di Lanciano, domenica 10 febbraio, in occasione del “Giorno del Ricordo” depositerà un corona d’alloro, in memoria delle vittime delle Foibe, al fine di conservare e rinnovare il ricordo degli italiani e di tutte le vittime delle terre istriane, fiumane e dalmate. La commemorazione si svolgerà alle ore 10:00, in Largo Martiri delle Foibe, in presenza delle autorità civili e religiose.

8 febbraio 2013 0

“Anna Frank è bugiarda”. Scritte neonaziste a Fiuggi, denunciato cameriere

Di redazione

Il ventisette gennaio scorso in occasione della “ Giornata della Memoria” compaiono nella cittadina termale di Fiuggi scritte murali di stampo neonazista. In diversi punti della città si legge: “ Anna Frank è bugiarda”, “ La Shoah è una truffa”, oltre a disegni di svastiche e croci uncinate che suscitano sgomento e sdegno nella popolazione. Partono le indagini della Digos per risalire all’autore indirizzate negli ambienti di estrema destra. Vengono monitorati anche i siti web e proprio da questa analisi viene individuato un ventenne che pubblicava fotografie e scritti per diffondere l’odio razziale ed etnico contro stranieri e la comunità ebraica. Per questo motivo l’uomo, di professione cameriere nei locali della cittadina termale, è stato denunciato ai sensi della Legge 205/93 ( Legge Mancino) ed a seguito di perquisizioni domiciliari gli è stata sequestrata una bandiera riproducente il vessillo del partito nazionalsocialista hitleriano ed altro materiale propagandistico.

8 febbraio 2013 0

Laboratorio per la produzione di Crak e per il taglio della Coca nel quartiere Cavoni a Frosinone

Di redazione

Un laboratorio per il taglio della cocaina, dell’hashish e per la produzione di crack è stato scoperto questa mattina dai carabinieri di Frosinone in una cantina nel popolare quartiere Cavoni del capoluogo ciociaro. Le segnalazioni di una fiorente attività di spaccio nella zona hanno messo gli investigatori sulla pista che ha portato direttamente alla cantina chiusa da una robusta porta in ferro. Una volta all’interno i militari hanno trovato il laboratorio all’interno del quale, oltre alle attrezzature necessarie, sono stati trovati ance 100 grammi di cocaina e un chilo di hashish. Inoltre gli investigatori hanno accertato che nel laboratorio venivano prodotte anche dosi del micidiale crak. Dalla conta degli involucri vuoti i militari hanno acertato che nel locale erano transitati da poco almeno sei chili di hashish. Sequestrato il laboratorio e tutto il contenuto, gli investigatori sono arrivati ad una coppia di coniugi del posto, di 42 e di 34 anni nella cui casa, abilmente nascosta, è stata trovata anche la chiave della pesante porta in ferro con cui era chiusa la cantina laboratorio.

8 febbraio 2013 0

Schianto in Abruzzo, le tre vittime sono di Napoli – LE FOTO

Di redazione

Erano tutte residenti a Napoli nel quartiere Vomero le vittime della strada morte alle 13 di oggi sulla strada Statale 652 nel comune di Bomba (Ch) (CLICCA E GUARDA LE FOTO). Si tratta di Roberto Pettorino, la moglie Giuseppina Apo, entrambi 60enni e la madre di lei Franca Guerrera, 78 anni. I tre viaggiavano a bordo di una Fiat Panda diretti verso l’Adriatico, quando si sono scontrati frontalmente con una bisarca carica di Furgoni Ducati da poco uscita dallo stabilimento Sevel di Atessa. Per i Campani non c’è stato nulla da fare. Illeso il conducente del camion anche se, sotto shock è stato portato in ospedale. La ricostruzione della dinamica dell’incidnete è affidata ai carabinieri della stazione di Bomba. Ermanno Amedei Foto Andrea Colacioppo

8 febbraio 2013 0

Grincia precisa: “Il defribillatore è stato donato al Centro geriatrico Asl ‘Dottore Angelico’ di Aquino”

Di redazionecassino1
Il defibrillatore comprato dal comune di Aquino tempo fa, è stato donato al centro geriatrico ASL”Dottore Angelico” di Aquino, come già fatto presente più volte, a chi chiedeva chiarimenti in proposito. Infatti, dietro richiesta del sig.Di Litta Mario, in data 19 aprile 2011, così chiarivo per iscritto allo stesso…..”Si porta a conoscenza della s.v. che l’apparecchiatura è stata, con formale atto di giunta comunale, donata al locale Centro geriatrico “Dottore Angelico” di Aquino. “Nel suddetto atto vengono ampiamente riportate le motivazioni per cui si è giunti a tale conclusione, e ciò non per incuria, o per mancato rispetto della cosa pubblica. “Infatti, benchè l’apparecchiatura fosse stata acquistata con “soldi dei cittadini di Aquino” come rileva la s.v., si è voluto con questa donazione dare la più opportuna collocazione alla stessa per un suo corretto uso, a beneficio dell’intera collettività”. Nonostante questa spiegazione, il citato signore, non molto tempo fa, tornava a chiedere a mezzo stampa, dato che solo così si ottiene visibilità, che fine avesse fatto il defibrillatore comprato con “i soldi dei cittadini”. Adesso la stessa domanda se la pone il segretario del p.d.locale, il sig. Gervasio, quasi in “tandem” con l’altro signore. Come fu rilevato in occasione della deliberazione di Giunta C., ci è sembrato la cosa più adatta, a causa del deperimento che l’apparecchio avrebbe potuto subire nel Comune a causa dell’inattività; il centro sanitario di Aquino è un’istituzione pubblica, in continua attività, molto efficiente, e a cui il Comune già nel 2000 aveva fatto un’importante donazione, quella di un ecografo; quindi, dove più e meglio di lì sarebbe potuto servire e aiutare in caso di necessità. Poi, come fu fatto notare sempre dal sig. Di Litta, non si capisce come questa Amministrazione potrebbe controllarne l’uso, essendo, l’amministrazione comunale, incompetente in questa materia. Molte volte gli stessi signori mi hanno verbalmente fatto notare che avrei dovuto controllarne l’uso che se ne fa da parte del centro sanitario di Aquino, supponendo ,io,che se ne faccia l’uso più utile possibile. Ma se ciò non fosse, esiste una “postazione” fissa all’interno dello stesso centro sanitario, anche se non si sa a che titolo, e da chi sostenuta a livello di costi e di spesa, che potrebbe meglio di me controllare l’uso del defibrillatore, postazione tenuta proprio da quel sig. Di Litta che per primo si è allarmato per l’uso del defibrillatore. Da parte mia, credo, come già detto, che la struttura sanitaria di Aquino, con relativo servizio geriatrico a favore di tanti anziani di Aquino e del territorio, parlino da soli. Per quanto di mia competenza, non posso che esprimere solo un encomio per il loro servizio e per la loro attività benemerita, guidata sempre magistralmente dal prof. Luigi Di Cioccio. Antonino Grincia Sindaco di Aquino….
8 febbraio 2013 0

Basket: Virtus TSB a caccia del 17° sigillo contro l’Anzio

Di redazionecassino1

Quarta giornata di ritorno nel campionato di serie D laziale Girone A. Sabato al palazzetto dello sport Soriano di Atina si presenta l’Anzio Basket, compagine che occupa il quinto posto in classifica con 18 punti a pari merito con il Cavese.

Si tratta di una sfida piuttosto insidiosa per la Virtus Terra di San Benedetto che dovrà vedersela contro una squadra in forma, reduce da tre vittorie nelle ultime quattro gare. I romani, infatti, hanno battuto nell’ordine Futura Sport Cisterna, Santa Rosa Viterbo e Collefiorito.

Da notare però che si tratta, comunque, di tre vittorie ottenute sul parquet di casa. E non poteva essere altrimenti per una squadra a digiuno di vittorie esterne da quasi quattro mesi: il team di coach de Bernardis, infatti, si è imposto in trasferta solo due volte in tutto il campionato, l’ultima alla terza giornata di andata lo scorso 20 ottobre.

Un dato sicuramente confortante per i cassinati a caccia, invece, della vittoria numero diciassette. Coach Vettese potrà contare sulla rosa al completo per questa gara e, dunque, l’ambiente virtussino appare piuttosto ottimista sull’esito di questa gara di grande importanza per mantenere inalterato il distacco di sei punti accumulato sul NB Sora 2000.

La gara avrà inizio alle ore 19. Gli arbitri dell’incontro saranno Marco Ciceroni e Federico Maria Ciolli, entrambi di Roma.

8 febbraio 2013 0

Ferito in Comune, è morto stamattina il responsabile dei Lavori Pubblici di Cervaro

Di redazione

E’ deceduto questa mattina a Latina il responsabile dei lavori pubblici di Cervaro, ferito gravemente martedì mattina cadendo dalle scale interne al palazzo municipale. Michele Massaro 56enne ha battuto la testa riportando un grave trauma cranico per il quale è stato necessario trasportarlo in eliambulanza al Santa Maria Goretti di Latina. E’ stato lì che, questa mattina, il geometra, è venuto meno agli affetti dei suoi cari. Er. Am.