Giorno: 21 febbraio 2013

21 febbraio 2013 0

Naufragio Costa Concordia: priorità resta rimozione nave

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il Commissario delegato per la gestione dell’emergenza per il naufragio della Costa Concordia, Franco Gabrielli, assicura il sindaco di Isola del Giglio del fatto che la priorità nel lavoro svolto in questi tredici mesi è sempre stata, e continua a essere, la rimessa in asse della nave senza sezionamenti e il suo allontanamento dall’isola quanto prima e con il minore impatto ambientale possibile. Infatti, tra i principali compiti del Commissario ci sono il controllo dell’esecuzione degli interventi di messa in sicurezza e bonifica da parte dell’armatore (e delle società da questo incaricate) e la verifica che la rimozione del relitto avvenga tutelando tutti i fattori ambientali. Proprio al fine di assicurare l’esatta esecuzione del progetto di rimozione e recupero della nave e delle prescrizioni formulate nel corso della Conferenza dei servizi del 15 maggio 2012 e nei mesi successivi è stato istituito l’apposito Osservatorio di monitoraggio del quale il Comune fa parte ed è estremamente opportuno che continui a farne parte. Ogni attività aggiuntiva che esula da queste dovrà, se ritenuta necessaria, essere esplicitamente prevista in un apposito e specifico atto normativo primario.

21 febbraio 2013 0

Maltempo, allerta per pioggia al sud Italia

Di admin

Mentre l’area depressionaria attiva sull’Europa favorisce l’estensione graduale delle nevicate sulle regioni settentrionali italiane, un nuovo impulso perturbato proveniente da ovest determinerà precipitazioni sulle regioni centro-meridionali, in particolare sui versanti tirrenici. Fino a lunedì, si avrà tempo generalmente perturbato, con intervalli di attenuazione dei fenomeni su tutto il Paese; piogge al centro-sud e nevicate al nord.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L’avviso prevede, dalle prime ore della giornata di domani, venerdì 22 febbraio, precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale dapprima su Sardegna, in estensione a Lazio, Umbria, Campania, Basilicata e Calabria settentrionale. Tali fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Le precipitazioni risulteranno a carattere nevoso sull’Umbria al di sopra dei 300-500 metri con apporti al suolo da deboli a localmente moderati.

Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

È comunque utile ricordare, a quanti si trovassero in viaggio nelle zone interessate dal maltempo, di informarsi preventivamente sulle condizioni della viabilità per il percorso che si intende seguire.

21 febbraio 2013 0

E’ nata la prima “Orchestra da Camera di Cassino”, presentata oggi in Sala Restagno

Di redazionecassino1

“La nascita della prima Orchestra da Camera di Cassino rappresenta un’ulteriore occasione di crescita culturale per la città.” È quanto ha dichiarato l’assessore alla cultura del Comune di Cassino, Danilo Grossi, nel corso della conferenza che si è tenuta questa mattina nella Sala Restagno del Municipio. “Per fare cultura – ha continuato Grossi – non si devono solamente organizzare e proporre eventi ai cittadini, ma si deve, come in questo caso, avere una progettualità partendo dal basso in modo da poter avere le basi per garantire alla città un’offerta culturale di qualità che cresca sempre di più nel tempo. E proprio questo è lo spirito con cui è nata la prima Orchestra da Camera di Cassino, intitolata al sindaco Benedetto Nicoletti che a fine ‘800 fece costruire nella nostra città il Teatro Manzoni, dando di fatto il via ad un percorso di valorizzazione che ha fatto di Cassino punto di riferimento culturale dell’intero centro Italia. Siamo, quindi, orgogliosi di portare avanti questo progetto con il Maestro Alessandro Minci, convinti che possa fornire un contributo culturale importantissimo che si va ad aggiungere alle tante iniziative artistiche presenti all’interno della città. Il battesimo della prima Orchestra da Camera di Cassino avrà luogo sabato 23 febbraio alle ore 18.00 presso la biblioteca comunale di Cassino con un concerto, in calendario all’interno della rassegna ‘Cassino Classica’, inserito nel progetto Bibliosera; un progetto che ha fa vivere la biblioteca comunale di Cassino non soltanto nelle ore diurne, ma anche la sera e che finora ha fatto registrare un grandissimo successo in termini di partecipazione da parte dei cittadini.” Nel corso della conferenza è stato il Maestro Alessandro Minci a presentare il primo appuntamento della neo costituita Orchestra da Camera di Cassino. “Quello del 23 febbraio – ha sottolineato Minci – sarà solo il primo di una lunga serie di eventi che vedranno l’orchestra esibirsi con solisti di fama mondiale e con concerti dedicati a Mozart, Verdi, Boccherini ed altri grandissimi nel panorama della musica classica. Inoltre, a breve, in concomitanza con l’orchestra nascerà la relativa accademia e sarà attivato un corso sperimentale per la creazione di un’orchestra giovanile. Sono sicuro che L’Orchestra B. Nicoletti in brevissimo tempo diverrà il fulcro culturale della nostra città e per questo voglio ringraziare di cuore l’assessore Grossi ed il sindaco Petrarcone per l’attenzione e la sensibilità nei confronti di iniziative di questo tipo.” A concludere la conferenza è stato il presidente del Centro Documentazioni e Studi Cassinati, Gaetano De Angelis Curtis che ha dichiarato:“mi fa enormemente piacere che l’Orchestra sia stata intitolata a Benedetto Nicoletti, sindaco molto valido della nostra città, che ha avuto il merito di volere e, quindi, realizzare il Teatro Manzoni alla fine del 1800. Una figura purtroppo non molto nota ai cittadini di Cassino e sulla quale nel 2003 ho pubblicato un libro che ricostruisce quello che il sindaco Nicoletti ha fatto per la nostra città; la scelta di intitolare a lui la prima Orchestra da Camera di Cassino, rappresenta un’occasione per far conoscere Benedetto Nicoletti anche alle nuove generazioni.”

 

 

 

21 febbraio 2013 0

Ancora furti ai bar, preso di mira il Patrick’s di Rocca d’Evandro

Di redazione

Furto al Patrick’s bar di Rocca d’Evandro (Ce), il proprietario del locale, un quarantaseienne del luogo ha denunciato, presso la locale stazione Carabinieri che la scorsa notte notte, ignoti, dopo aver forzato la porta di ingresso, sono entrati nel locale di via Masseria della Corte, asportando due slot machine videopoker contenenti la somma di euro 1.700 in monete, un telefono cellulare e la somma in contanti di 200 euro dalla cassa. L’uomo ha inoltre riferito che il danno complessivamente subito è di 2000 euro circa, non coperto da assicurazione. Le immediate indagini avviate dai Carabinieri hanno però consentito il rinvenimento delle slot machine he sono già state restituite all’avente diritto. Sono tutt’ora in corso ulteriori accertamenti volti ad individuare gli autori del furto ed al recupero della restante refurtiva.

21 febbraio 2013 0

Completati i lavori allo stadio “Casaleno”

Di redazionecassino1

Sono stati completati ieri i lavori di rimozione della parte di copertura dello stadio Casaleno crollata il 3 febbraio dello scorso anno in occasione dell’abbondante nevicata che colpì il capoluogo e l’intera provincia. Oggi  hanno avuto inizio i lavori di rimozione della parte statica, che una volta giunti a compimento renderanno del tutto libera l’intera copertura. Come si ricorderà, infatti, parte delle lamiere si erano appoggiate sugli spalti sottostanti, in questo modo quindi finalmente si pone fine ad uno stato dei fatti non di certo piacevole per la città. “Parte dei lavori programmati è stata portata a compimento – ha commentato l’assessore alle Manutenzioni e ai Lavori Pubblici Fabio Tagliaferri – ora siamo entrati nella fase due che, una volta terminata, restituirà finalmente all’area un aspetto dignitoso.  Un lavoro molto atteso che permetterà ai tifosi canarini di poter seguire la squadra anche durante gli allenamenti”. Da sottolineare inoltre che l’operazione di bonifica dell’area avrà un costo per la casse comunali di appena duemila euro, a fronte di uno stanziamento della precedente amministrazione di duecentocinquantamila euro. Ancora una volta – ha concluso l’assessore Tagliaferri – la giunta Ottaviani si contraddistingue per la sua capacità gestionale ed amministrativa”.

21 febbraio 2013 1

Berlusconi sui Finanzieri: “Sono cattivi”. Il Cocer della Gdf: “Vogliamo rispetto!”

Di admin

Dal Cocer della Guardia di Finanza riceviamo e pubblichiamo: Interpretando il sentimento del personale rappresentato in relazione alle affermazioni dell’Onorevole Berlusconi sui finanzieri, definiti cattivi, invidiosi delle altrui agiatezze e vendicativi, si esprime profondo rammarico. Le dichiarazioni offendono personalmente le donne e gli uomini che quotidianamente, con l’orgoglio di servitori dello Stato e fedeli al giuramento prestato, operano per far rispettare la legalità. Chiediamo rispetto per il nostro difficile lavoro e di essere tenuti lontano da ogni strumentalizzazione.

21 febbraio 2013 0

La squadra di Fardelli lancia la volata finale

Di admin

Piazze, strade, sedi, web. La squadra di Marino Fardelli lancia la volata finale prima del silenzio elettorale che scatta dalla mezzanotte di oggi. Le sedi elettorali di tutta la provincia stanno lavorando attivamente per lo sprint finale. Decine e decine di persone impegnate in un progetto nato da alcuni mesi e portato avanti in queste settimane con grande entusiasmo e partecipazione. Il comitato elettorale di Cassino, in via Enrico De Nicola 227, è risultato, giorno per giorno, il motore di una macchina organizzativa precisa e puntuale che ha portato all’attenzione di più elettori possibile, l’essenza di un progetto che vede il culmine proprio nella candidatura di Marino Fardelli al Consiglio regionale del Lazio con la lista civica per Giulia Bongiorno Presidente. A spingere tutti con energia è lo stesso Marino Fardelli che in tutta la campagna non ha mai vissuto momenti di scoramento: “L’ho detto tante volte. E’ stata una campagna durissima ma non mi sono mai abbattuto. Anzi, proprio dai momenti più difficili ho trovato le motivazioni ancora più decisive”. Tanti gli elettori che in queste settimane hanno dimostrato la loro indifferenza o la loro rabbia: “A queste persone ho detto che si può cambiare con coraggio. Che ognuno ha il dovere di andare a votare perché solo così può partecipare al cambiamento. Ho iniziato un progetto che non intendo terminare il 25 febbraio ma che dovrà accompagnarmi nei prossimi anni se i cittadini lo vorranno. Un progetto che è il risultato di un lavoro di squadra”. A Frosinone, il segretario del circolo Udc Ivan Spaziani ha riassunto così: “Una campagna elettorale entusiasmante, ricca di incontri e di affetto che i nostri elettori di Frosinone e del nord della provincia hanno manifestato accogliendoci nelle loro case e visitando il nostro Comitato. Siamo riusciti a coinvolgere, con la nostra attività sul territorio, tutti i simpatizzanti, gli amici e quei cittadini disinteressati alla politica e che non avrebbero dato il loro prezioso contributo a queste elezioni. E’ piaciuta e piace la candidatura dell’amico Marino, un uomo serio, giovane, pulito, che con la sua elezione in Consiglio Regionale, rappresenterà al meglio tutti i cittadini che chiedono alla politica risposte vere e concrete” ha concluso Ivan Spaziani. I coordinatori del comitato elettorale di Isola del Liri Angelo Caringi, Maurizio Argenio e Fabio Giovannone, si sono detti entusiasti del lavoro svolto e della risposta degli elettori. “Ci aspettavamo partecipazione perché sin dai primi giorni abbiamo registrato interesse e curiosità, ma il risultato finale è andato ben oltre – hanno sintetizzato – La sede di Corso Roma è diventata un punto di riferimento per tanto cittadini e tutto questo ci fa ben sperare per un risultato ottimo a favore di Marino Fardelli”. Gli organizzatori della sede di Aquino Nicola Mazzaroppi e Maurizio Salera parlano di risultati ogni più rosea aspettativa. La partecipazione è stata tanta, sia in sede che negli incontri con gli elettori. “Siamo molto soddisfatti della risposta che il comitato di piazza San Tommaso ha avuto dai cittadini di Aquino – hanno dichiarato – Li ringrazio per aver portato tante argomentazioni, per aver partecipato attivamente agli incontri dimostrando di voler entrare nelle questioni che interesseranno il domani di tutto il territorio della provincia e quindi anche di Aquino”. Il comitato elettorale è rimasto aperto ogni giorno. I referenti per il territorio, a turno, hanno raccolto ogni giorno decine di contributi dagli elettori, in particolare la soddisfazione maggiore è per l’entusiasmo raccolto tra i giovani che sono stati presenti quotidianamente presso la sede “Voglio ringraziare tutti con grande calore non solo per aver lavorato tanto al nostro progetto – ha concluso Marino Fardelli – ma anche per aver dimostrato che la condivisione di valori porta sempre a grandi risultati. Sono davvero commosso per tutto quello che tanti mi hanno trasmesso. Non parlo solo dell’organizzazione o dei validissimi collaboratori ma anche dei tanti cittadini che, casa per casa, famiglia per famiglia, hanno accolto me e il mio messaggio di cambiamento”.

21 febbraio 2013 0

Rubano in un camping di Fondi: arrestati due cittadini di origini indiane

Di admin

Il 21 febbraio 2013, nell’arco notturno, in Fondi (LT), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia di Gaeta nel corso di apposito servizio teso al controllo del territorio e finalizzato alla prevenzione e repressione in particolare dei reati contro il patrimonio hanno tratto in arresto due cittadini di nazionalità indiana, in Italia senza fissa dimora, per il reato di “furto aggravato in concorso”. I predetti, grazie alla segnalazione di un carabinieri libero dal servizio, sono stati intercettati e bloccati mentre si allontanavano dal camping denominato “Sant’Anastasia” ove poco prima avevano asportato, previa effrazione, vario materiale dall’interno di roulotte ivi parcheggiate. La refurtiva consistente in elettrodomestici e materiale elettronico del valore stimato di euro 3.000,00 circa, interamente recuperata, sarà restituita agli aventi diritto, in corso di identificazione. Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza, in attesa della fissazione del giudizio direttissimo da parte dell’A.G. procedente.

21 febbraio 2013 0

Tronchi in mare nel Golfo di Gaeta, rischio per la navigazione

Di redazione

E’ un disagio da non poco quello che i marinai di pescherecci o di qualsiasi imbarcazione vivono navigando nelle acque solitamente tranquille del Golfo di Gaeta. Il pericolo è a filo d’acqua, spesso sommerso e solo l’occhio esperto e attento riesce a notarlo evitando danni importanti alle imbarcazioni che ne possono causare anche l’affondamento. In alcuni casi sono veri e propri alberi quelli che, come mine, fluttuano nell’acqua provenienti, probabilmente dalle piene del Garigliano. Se ne trovano a decine e quando vengono avvistati, i marinai più volenterosi e coscienziosi, li tirano a riva scongiurando il pericolo per altri. Ma i detriti di grosse dimensioni sono tanti e, per questo, ci si raccomanda la massima cautela per evitare gravi danni. Ermanno Amedei

21 febbraio 2013 0

Evasione fiscale da 18 milioni di euro, la Guardia di Finanza di Ceprano denuncia due persone

Di admin

Dopo oltre un anno di complesse ed articolate indagini, la Guardia di Finanza di Ceprano ha portato a termine un’attività investigativa che ha consentito di scoprire un’ingente evasione fiscale. Le indagini delle Fiamme gialle, coordinate dalla Procura della Repubblica di Cassino, sono scaturite dall’approfondimento della posizione fiscale di un soggetto economico con interessi economici in ciociaria, proprietario di diversi beni immobili nei più importanti Comuni della provincia. Lo sviluppo dei vari elementi acquisiti ha consentito di individuare rapporti economici ritenuti sospetti intrattenuti dal citato soggetto economico con una società romana operante nel settore delle costruzioni edili, il cui amministratore, già gravato da specifici precedenti penali per reati tributari e societari, al fine di evadere le imposte e sottrarsi al pagamento dei tributi dovuti, ne ha affidato la gestione ad un prestanome, di nazionalità bulgara, che ha fittiziamente trasferito la sede in Bulgaria. Successivamente, tale società è stata fraudolentemente svuotata di tutti i beni e dei crediti, in maniera da sfuggire all’azione di recupero, anche coattiva, di tutti i creditori (incluso il fisco), rendendosi di fatto irreperibile nel territorio nazionale. Lo sviluppo e l’approfondimento della posizione fiscale della società romana – che già, prima del fittizio trasferimento all’estero, aveva omesso di presentare parte delle dichiarazioni annuali ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA -, eseguiti anche attraverso lo strumento delle indagini finanziarie, hanno consentito di pervenire alla quantificazione di una base imponibile sottratta a tassazione per un ammontare complessivo di oltre 18 milioni di euro e violazioni all’IVA per circa 3 milioni di euro in termini di imposta evasa. L’imprenditore italiano e il prestanome bulgaro, entrambi domiciliati in Roma, sono stati segnalati alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di infedele e di omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali, di occultamento delle scritture contabili e di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. L’operazione si inquadra nel contesto di un contrasto alle più gravi forme di evasione fiscale che, come anticipato in sede di presentazione del consuntivo relativo al 2012, rappresenta la priorità dell’azione investigativa della Guardia di Finanza