700 grammi di cocaina ed una pistola, incensurata in manette ad Aprilia

13 febbraio 2013 0 Di admin

Nella giornata di ieri, i finanzieri della tenenza di Terracina hanno eseguito un’operazione antidroga, conclusasi con l’arresto di una insospettabile cinquantatreenne e con la denuncia a piede libero per concorso del marito, già noto alle forze dell’ordine.
La donna, residente ad aprilia, era finita da tempo nel mirino degli investigatori.
Controllata all’uscita della sua abitazione, è stata trovata in possesso di una confezione di circa 55 grammi di cocaina.
La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di scoprire il resto dello stupefacente, per un quantitativo totale di circa 700 grammi di cocaina purissima, che, se immesso sul mercato, avrebbe fruttato oltre 200.000 euro.
La buona riuscita del servizio è dovuta anche a “vanda” e “ovar”, i due pastori tedeschi antidroga del gruppo di formia che, grazie al loro fiuto, hanno scovato la cocaina in una cantina nella disponibilità della coppia.
Restano ancora da chiarire le ragioni del ritrovamento, nella casa dei due, di una pistola beretta calibro 7.65 e di ben 35 cartucce.
A completare il quadro dell’attività criminale sono stati trovati, oltre a 2 bilancini di precisione e a tutto il necessario per il confezionamento, 3.500 euro in banconote di piccolo taglio, alcune delle quali palesemente false.
Per la donna è stato disposto, per oggi, il giudizio direttissimo presso il tribunale di Latina.
L’attività della guardia di finanza continuerà per individuare i canali di approvvigionamento della sostanza stupefacente.