Cus Scherma: Vince, convince e regala soddisfazioni con Lucrezia Marandola

14 febbraio 2013 0 Di redazionecassino1

Il Cus Cassino sugli scudi. La compagine di scherma capitanata da Aldo Terranova vince, convince e con i suoi migliori atleti conquista ottimi piazzamenti in molti tornei di prestigio. A brillare, su tutti, è la stella di Lucrezia Marandola. La giovane e brillante schermitrice del Centro Universitario Sportivo, a soli 15 anni, ha appena terminato il primo anno cadetti. Di recente ha quindi disputato il campionato italiano cadetti, competizione riservata esclusivamente ai primi 36 atleti classificati in tutta la Nazione dopo la classifica stilata su tre prove nazionali che ha visto la partecipazione di circa 300 atlete. Le gare si sono svolte ad Udine e la giovane promessa della scherma, dopo aver vinto quattro gare nei gironi e averne perse solo due, è stata battuta alla prima delle eliminatorie classificandosi così 24esima. E sempre la brillante Lucrezia Marandola (nella foto con il suo preparatore, il Maestro d’armi Francesco Leonardi) ha regalato ulteriori soddisfazioni al coach Terranova durante la seconda prova del Circuito Europeo Cadetti è stata convocata direttamente dalla Federazione Italiana Scherma. Alle gare che si sono svolte a Grenoble (in Francia) hanno preso parte oltre 280 atleti. Ottimo piazzamento per la schermitrice cussina che si è classificata al 38° posto nella classifica generale e al 7° posto tra le concorrenti italiane. Ma, per Aldo Terranova e per tutta la compagine del presidente Carmine Calce, altri brillanti risultati sono giunti anche dalla categoria master con l’atleta Maurizio Lischetti (46 anni) che, nella quarta prova nazionale del circuito master a Baronissi, si è qualificato tra i primi otto nel fioretto maschile e 28° nella spada. «Il merito è certamente degli atleti, ma – spiega Terranova – un ringraziamento particolare va al presidente del Cus Carmine Calce e al rettore Ciro Attaianese che ci hanno messo a disposizione una sala per gli allenamenti all’interno della palestra del Campus Folcara che ci permette di svolgere gli allenamenti in un ambiente confortevole e funzionale». Martedì scorso, quindi, nel giorno di Carnevale, mister Terranova ha organizzato presso la sala scherma un torneo in maschera che ha riscosso molto successo ed ha divertito gli atleti. Soddisfatto ed entusiasta si dice anche il numero uno del Cus, professor Carmine Calce: «I brillanti risultati ottenuti da Marandola e da tutti gli atleti del Cus Cassino scherma ci fanno ben sperare in vista dei Campionati Nazionali Universitari, per i quali stiamo lavorando alacremente, e nei quali, siamo certi, i nostri atleti si faranno valere: nella scherma, ma non solo».

Marandola e Leonardi torneo in maschera (1)torneo in maschera (2)