Droga a Cassino, correre il rischio di rinunciare a sei anni di vita costa 4mila euro

23 febbraio 2013 0 Di redazione

Con la crisi calano i prezzi in ogni settore, anche tra i corrieri della droga. Qualche anno fa, trasportare un carico di circa 205 chili di hashish, per un valore di mercato che sfiora il mezzo milione di euro, il campano arrestato qualche giorno fa dai carabinieri di Cassino avrebbe percepito una somma decisamente superiore ai 4 mila euro; tanto gli sarebbe stato elargito se la consegna fosse andata a buon fine. Probabilmnte le persone disposte a correre questo rischio, grazie alla disoccupazione, sono in aumento e nonostante in gioco vi sia la libertà, oltre alla coscienza infangata dal commettere un delitto, e anche a prezzi sempre più competitivi. Al prezzo di quattromila euro, oggi, quindi, c’è chi è disposto a percorrere quasi ottocento chilometri di autostrada, tra innumerevoli controlli, rischiando una pena di cinque o sei anni di carcere. Difficile dire se A.T. il 36 enne arrestato, era al primo viaggio o ne aveva compiuti altri. A suo carico non aveva precedenti specifici ma sono denunce per cd contraffatti. Una “curriculum” che gli permetteva comunque di viaggiare senza destare grossi sospetti se incappava in controlli. Questa cosa non ha funzionato con i carabinieri di Cassino ed è certo che, quando uscirà dal carcere, dovrà cambiare nuovamente mestiere.
Ermanno Amedei