Elezioni 2013: Aspettando… i dati definitivi, Grillo da exploit, si attesterebbe al 25%

25 febbraio 2013 0 Di redazionecassino1

Chiusi  alle 15 i seggi elettorali per il rinnovo della Camera e del Senato, in alcune regioni come Lazio, Molise e Lombardia anche per rinnovare i rispettivi Consigli regionali e i governatori, è iniziato lo spoglio delle schede che ha riservato non poche sorprese. Un dato particolarmente significativo è sicuramente quello riferito al calo nell’affluenza alle urne da parte degli italiani, un risultato attestato intorno al 6%.

Chiuse le urne, gli instant poll realizzati dagli istituti di sondaggio Tecnè e Piepoli davano inizialmente il Centrosinistra verso la maggioranza anche al Senato, ma le proiezioni successive, relative sempre a Palazzo Madama, ribaltano il quadro: per Piepoli Centrodestra al 31,6%, centrosinistra al 29,4% e il Movimento Cinquestelle al 24,9%. Numeri quasi identici per Tecné. Se i dati fossero confermati, il grado di governabilità del Paese sarebbe sicuramente a rischio. Occorrerà attendere le altre proiezioni per avere il quadro più chiaro della situazione, certo la ingovernabilità è l’elemento che caratterizza questa prima parte dello spoglio.