Litiga con la collega e tenta di avvelenarla con il cloro ad Anagni

13 febbraio 2013 0 Di redazione

Alcuni mesi fa, una commessa di anagni aveva denunciato ai carabinieri che dopo un litigio con il suo collega aveva accusato malore bevendo dell’acqua dalla sua bottiglietta. Sembrava una denuncia assurda ma i carabinieri comandati dal capitano Costantino Airoldi hanno voluto indagare e cercare riscontri su quanto asserito dalla donna. Hanno quindi acquisito le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso e hanno scoperto che il giovane, dopo il litigio, pare per motivi professionali, con la donna, si avvicinava alla sua bottiglietta di acqua e, all’insaputa, le versava dentro una sostanza che poi è risultata essere cloro. In virtù di quanto scoperto il ragazzo è stato denunciato per lesioni.
er. amedei