Regionali 2013 – Fardelli apre sede elettorale a Frosinone. Interesse ai problemi dei commercianti del Capoluogo

14 febbraio 2013 0 Di redazione

Prosegue l’intensa e partecipata campagna elettorale del candidato al consiglio regionale, nella “Lista Civica per Bongiorno Presidente”, del già presidente del Consiglio Comunale di Cassino Marino Fardelli.
Nella giornata di Lunedì scorso, il candidato ha inaugurato il comitato elettorale del capoluogo in Via Marittima, una strada che rappresenta, e sempre di più deve rappresentare, quale prolungamento di Via Aldo Moro, un asse commerciale cittadino. All’inaugurazione erano presenti numerosi simpatizzanti e sostenitori, tra cui il già assessore al commercio ed attività economiche produttive del comune di Frosinone, Avv. Daniele Colasanti, e il già consigliere comunale dell’UDC, delegato allo Sportello Unico per le attività Economiche e Produttive, ora Segretario del Circolo UDC di Frosinone, Ivan Spaziani.
Nel corso dell’incontro il candidato ha manifestato il suo interesse per le problematiche relative alle attività economiche e produttive del capoluogo – “Viviamo in un particolare momento storico, in cui la crisi sta distruggendo il reddito dei cittadini e, di conseguenza, mettendo in ginocchio le attività commerciali. Le istituzioni fanno fatica a dare risposte e ad individuare soluzioni immediate. E’ evidente però che l’Ente Regione ha gli strumenti legislativi per operare concretamente al fine di dare risposte certe a tali problematiche ed è mio fermo intendimento spostare l’attenzione dell’Ente verso quelle realtà commerciali ed economiche e produttive che negli anni hanno, con sacrificio e dedizione, valorizzato il nostro territorio con la loro personale, costante ed assidua attività” Grande soddisfazione per tale presa di posizione è stata espressa dai presenti e dai due già amministratori comunali presenti i quali, nello svolgimento dei loro compiti, hanno dovuto combattere contro una crisi mordente per il territorio ed una precedente amministrazione regionale che poco o niente ha fatto per tutelare le attività produttive del territorio. Si sono poi approfonditi i temi del lavoro e del necessario sviluppo e grande importanza è stata data al tema del collegamento strutturale con la capitale. Senza “volare troppo in alto”, come spesso è stato fatto in questa provincia, il candidato ha insistito sulla sua convinzione che un collegamento ferroviario veloce tra il capoluogo e la capitale (una sorta di metropolitana), che consenta di arrivare a Roma in 30/40 minuti su rotaia, consentirebbe a Frosinone di avere un ruolo strategico e valorizzerebbe l’intero patrimonio edilizio, favorendo altresì gli insediamenti commerciali e le attività di servizio. Questo tema ha assunto un ruolo primario nella discussione ed è stato uno dei precisi impegni presi dal candidato
Si ricorda che cittadini, simpatizzanti, sostenitori e tutti coloro che intendano dare il personale contributo a questa importante campagna elettorale possono proporre idee e suggerimenti presso il comitato elettorale di Frosinone sito in via Marittima 167. REFERENTE: Alessandro Urbani, tel. 334/3933188.