Rifiuti da Roma a Colfelice, il Tar dice no, almeno fino al 7 febbraio

1 febbraio 2013 0 Di redazione

“Per il momento abbiamo fermato Clini e Sottile. Il Tar ha riconosciuto la possibilità di danni per l’ambiente del nostro territorio e per la salute dei nostri figli, ed ha sentenziato che fino al 7 febbraio, i rifiuti non potranno essere portati a Colfelice. Il 7 febbraio ci sarà l’udienza per la sospensiva, e siamo convinti che in quella sede dimostreremo le nostre ragioni”. Così scrive in una nota stampa Antonio Salvati, Coordinatore del Comitato dei Sindaci contro i Rifiuti di Roma.
“E’ una vittoria, sì momentanea, ma importante, dei 91 sindaci della provincia di Frosinone. Continueremo a vigilare e ad opporci in ogni modo, in attesa anche del responso che giungerà dai carabinieri del Noe che hanno ispezionato l’impianto di Colfelice.
In ogni caso, a nome dei 91 Sindaci della provincia di Frosinone, dei Comitati in difesa dell’ambiente che si sono schierati nella battaglia accanto agli amministratori ed ai cittadini, e a nome di tutta la popolazione del frusinate, ribadisco che non vogliamo i rifiuti, né un chilo, né per un giorno e a nessun prezzo, e siamo pronti a fare le barricate per non far entrare l’immondizia di Roma”.