Rubano generi alimentari e detergenti in un Centro commerciale due donne in manette

12 febbraio 2013 0 Di redazionecassino1

I Carabinieri del N.O.R.M. – Aliquota radiomobile, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati predatori, traevano in arresto due donne, residenti nella “Città Martire”  poiché colte nella flagranza del reato di “Furto aggravato”, nonché denunciavano in stato di libertà alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Roma, per il medesimo reato, una  minore, anch’essa di Cassino. Le suddette venivano bloccate subito dopo aver asportato da un centro commerciale, sito in Cassino,  generi alimentari e detergenti per un valore di 200 euro circa. La merce, interamente recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario. Espletate le formalità di rito, le due maggiorenni, su disposizione dell’A.G. sono state ristrette in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nelle prossime 48 ore. I  militari della locale Stazione, inoltre, nel corso di predisposti servizi per di controllo del territorio,  finalizzati a  contrastare la commissione dei reati predatori, intercettavano  un 41enne ed un 36enne, entrambi residenti nel capoluogo partenopeo,  mentre si aggiravano  senza giustificato motivo e con fare sospetto all’interno del parcheggio adiacente il locale Ospedale civile. Ricorrendo i presupposti di legge, gli stessi sono stati proposti  per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con  Foglio di Via Obbligatorio, con divieto di far ritorno nella “città martire” per anni tre.