Albanese 39enne in manette per furto in un’abitazione

11 marzo 2013 0 Di redazionecassino1

Continua incessante l’impegno dei Carabinieri finalizzato a contrastare il dilagante fenomeno di furti che da lungo tempo interessa l’intera penisola con particolare attenzione alle località costiere.

Nella tarda serata di ieri i carabinieri hanno arrestato un cittadino albanese, ABDULLA INDRIT, 39 enne, senza fissa dimora in Italia.

I militari, a seguito di richiesta d’intervento pervenuta al 112 si sono recati nell’abitato di Giulianova Lido, precisamente in via Parma , ove era stato segnalato un furto in atto all’interno di un’abitazione utilizzata prevalentemente nel periodo estivo dai proprietari. Giunti sul posto, i carabinieri del Radiomobile dopo aver appurato l’effettiva presenza di individui all’interno della casa chiamavano in ausilio le altre pattuglie in circuito, dopo si provvedeva a circondare il perimetro ostruendo le possibili vie di fuga. INDRIT, resosi conto  della sgradita sorpresa tentava di darsi alla fuga attraverso la stessa finestra utilizzata per intrufolarsi, ma cadeva inesorabilmente tra le braccia  dei carabinieri venendo arrestato.

Terminate le incombenze di rito, il cittadino è stato  ospitato per l’intera notte nella cella di sicurezza della Stazione Carabinieri di Giulianova, a disposizione della Procura della Repubblica di Teramo che ha disposto l’udienza per il rito direttissimo nella  mattina di oggi.

A seguito della convalida, il cittadino albanese è stato ristretto nel carcere di Castrogno ove rimarrà fino al processo fissato al 21 marzo.