Coltivava piante di marjuana in casa, arrestato dai carabinieri un 29enne

7 marzo 2013 0 Di redazionecassino1

I Carabinieri del Comando  Stazione di Teverola  hanno arrestato per spaccio, produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti in concorso , un giovane di 30 anni di Casaluce. I militari dell’Arma, nel corso di perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto un box in polistirolo munito di lampada alogena adibito alla coltivazione di nr.21 piante di sostanza stupefacente tipo “marijuana”, nonché nr.2 bilancini di precisione e materiale per la coltivazione e il confezionamento delle dosi, tutto sottoposto a sequestro. L’arrestato, è stato associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.
AGGIORNAMENTO.
Il 26 marzo il Gip di Santa Maria Capuavetere si è espresso sull’argomento e, dopo la richiesta di archiviazione avanzata dal sostituto procuratore, ha prosciolto il giovane con la formula de “il fatto non sussiste”. Una decisione che scaturisce dalle analisi sulle piantine. Le condizioni atmosferiche in cui sono state coltivate, infatti, non hanno permesso alla pianta di acquisire il primncipio attivo dell’ahashish o della Marijuana; di fatti la sotanza non era quindi droga.